lunedì 25 giugno 2018

Vasto, splendida riuscita per il primo concorso di pittura estemporanea



da Sara Del Vecchio riceviano e pubblichiamo
Quarantadue artisti, opere di altissima qualità e grande soddisfazione di partecipanti e organizzatori

E’ Graziella Gagliardi l’artista vincitrice della prima edizione del concorso estemporanea di pittura che ha avuto luogo a Vasto lo scorso sabato 23 giugno. Proveniente da Tagliacozzo, la pittrice è riuscita a conquistare la giuria che ha apprezzato in modo particolare una tecnica definita straordinaria, i colori basati su pigmenti naturali e tuorlo d’uovo e l’esatta corrispondenza al tema reinterpretato in modo personale.
Il concorso, nell’ambito dell’evento Vasto in cornice 2018, ha riscontrato un successo che è andato oltre le aspettative. Ha destato la curiosità di centinaia di passanti che durante la giornata hanno avuto il piacere

domenica 24 giugno 2018

Oggi Vasto in Bici, ecco il percorso

Oggi 24 giugno l’attesa pedalata di “Vasto in bici”. Il ritrovo in Piazza Diomede alle 8,30 con partenza prevista per le 9,30. 
Sarà un percorso di 10 chilometri, interamente

Domenica 1° luglio Torino di Sangro renderà omaggio a don Giovanni Renzetti a 25 anni dalla morte

Domenica 1° luglio Torino di Sangro renderà omaggio a don Giovanni Renzetti a 25 anni dalla morte.
Il programma prevede una messa di suffragio che sarà celebrata alle 18.30 presso la parrocchia SS. Salvatore di Torino di Sangro e la presentazione di un volumetto sull’attività pastorale del dinamico parroco dal titolo “DON GIOVANNI RENZETTI: sacerdote di Dio per gli uomini”, curato dal fratello Domenico e da don Antonio Bevilacqua (disponibile online su https://noivastesi.blogspot.com/2018/06/25-della-morte-ecco-il-testo-del-volume.html ). Al termine verrà distribuito un ricordino con il testo di una struggente e delicatissima preghiera alla Madonna scritta da don Giovanni.

Il preside Nicolangelo D’Adamo, che ha conosciuto don Renzetti, così ricorda la figura del sacerdote.

DON GIOVANNI RENZETTI A 25 ANNI DALLA MORTE

25° della morte: ecco il testo del volume su don Giovanni Renzetti (1940-1993)

TESTO completo del volumetto  su 
 DON GIOVANNI RENZETTI ( 1940-1993) 
pubblicato in occasione del 25° della morte

Storia: La palazzina di S. Lucia e il suo antico splendore

S. Lucia dal giardino
La palazzina di S. Lucia, che comprende la   Cappella dedicata alla martire, fiancheggiata da giardini circondati da mura - scriveva lo storico Marchesani nell'800 - fa tuttora bella mostra di sé nel nord-est della città, dall'altro capo della valle dell'Angrella. Essa appartenne ai Canonici delle Tremiti, che poi la vendettero a Cesare Michelangelo d'Avalos; costui la trasformò in una villa deliziosa piena di cedri venuti da Roma e da Firenze; qui la sera del 28 ottobre 1723, fu rappresentata un'opera in prosa intitolata la Merope, alla presenza del connestabile Colonna. Lo splendore del luogo diminuisce di giorno in giorno”. 

CHIESA DI SANTA LUCIA, CONVENTO DI SANTA MARIA IN VALLE, CASINO D'AVALOS

di GIUSEPPE CATANIA
La chiesetta di Santa Lucia è situata lungo la omonima via a nord della Valle dell'Angrella e di essa oggi restano ancora miseri avanzi abbandonati. 
Un tempo apparteneva al convento di Santa Maria in Valle, ubicata nei pressi, possedimento dei benedettini e poi dei Canonici Regolari Lateranensi e dei Cistercensi. Tale convento esisteva già in epoca remota qui una Grancia nel 1362. Venne dato in possesso al Monastero di Tremiti, come risulta da un atto di donazione del 2.6.1442, da parte di Rinaldo Tinaro, per suffragio, insieme ad altri beni, delle anime dei suoi congiunti (Notar Giovanni di Guglielmo di Federico): "Apud ecclesiam S.Mariae in Valle, prope terram" "Vasti Aym..." 
Secondo la descrizione che ne fa Luigi Marchesani (Storia di Vasto, pagg.267 -269), alla Grancia, nel 1508, erano uniti un chiostro ed altri edifici:"La pila dell'acqua benedetta di quella chiesa poggiava sopra colonnetta rinvenuta tra gli avanzi del Tempio di Giove Ammonio: ciò si osservava tuttavia nel 1644". 

Nel corso della scorreria dei pirati Turchi (1.8.1566), convento venne distrutto. Nondimeno nell'elenco dei cenobi appartenenti alla giurisdizione della Chiesa di San Pietro Apostolo nel 1715 si ha la menzione della Chiesa dei Canonici Regolari Lateranensi, posta in Santa Maria in Valle, dove era anche la loro dimora (Sac.Congr. Concilii: Theate proest.obedientiae. Pro Capit.S.Petri Vasti,Summarium 1721 num.10). 
Nella relazione dell'apprezzo della Città del Vasto, dell'Ingegner Regio Biase De Lellis del 30.4.1742, si rileva che il convento, formato dalla chiesa e da alcune abitazioni, viene denominato Grancia di Santa Lucia dei Canonici Lateranensi e Abbazia di Santa Maria in Valle, mentre si fa cenno di una cappella di Santa Lucia, di proprietà del Marchese Cesare Michelangelo D'Avalos, che vi istituì le cappelle con altari dedicati a Santa Lucia e alla Madonna. Il Marchese ne fece una sua residenza estiva e la palazzina venne circondata da giardini con rarità arboree e recinta da mura. Era così splendida questa villa, abbellita con soluzioni edilizie e con artistici giardini che, in occasione della venuta a Vasto dei principe romano Fabrizio Colonna, per ricevere il collare del "Toson d'Oro" dal Marchese del Vasto nel 1725, venne qui rappresentata un'opera in prosa intitolata "Merope". 

Fino agli inizi degli anni 1970, il complesso abitativo, pur avendo cambiato destinazione d'uso, rivelava tracce ancora ben conservate dell'antico splendore ed il bel giardino mostrava, ben visibili, le rarità arboree. Erano egualmente ben tenuti gli avanzi dei muri che recingevano il giardino del Palazzino marchesale di Santa Lucia ed alcune torrette cilindriche che ne delimitavano il perimetro. 
Fu nel settembre 1975 che le torri circolari e e i muri di cinta con le merlature del casino dei D'Avalos, in località Santa Lucia, vennero smantellati per dare spazio alla incontrollata fagocitosi urbanistica. 

GIUSEPPE CATANIA

sabato 23 giugno 2018

M5S su pulizia strade: Vasto spende 1.428.000 euro, ...Lanciano 409.000 !

dal M5S di Vasto riceviamo e pubblichiamoLa Pulchra spazza le strade o le tasche dei cittadini?
I costi di lavaggio e spazzamento delle strade di Vasto risultano sensibilmente e
scandalosamente più elevati rispetto alle altre città della nostra zona.
L’analisi dei rispettivi Piani finanziari di gestione dei rifiuti 2018, evidenzia infatti i
seguenti costi di spazzamento e pulizia delle strade (euro/anno):
-Vasto: 1.428.000
-Lanciano: 409.000

Consiglio Comunale: lavori lunghi e noiosi, Davide D'Alessandro propone un nuovo regolamento

"Appena eletto vice Presidente del Consiglio  -dice - presentai una bozza mirante al miglioramento dei lavori d’Aula, con la riduzione dei tempi d’intervento (anche su interrogazioni, interpellanze e dichiarazioni di voto) e con altre misure che avrebbero garantito il rispetto dell’Istituzione, di ogni singolo suo Organo e una maggiore efficacia dell’esercizio politico dei Consiglieri". Ma poi non se ne fece nulla. Ora è giunto il momento di discutere su una riforma del Regolamento. 

da Davide D'Alessandro (Lega) riceviamo e pubblichiamo
C’è chi sbraita, di qua e di là, per i lunghissimi Consigli comunali che, tra l’altro, non giungono neppure a conclusione. Vengono sciolte le sedute ma restano punti all’odg inevasi con la costrizione a

venerdì 22 giugno 2018

RISERVA IN BUS: TORNA LA NAVETTA A PUNTA D'ERCE E LA LINEA 3

COMUNICATO STAMPA
RISERVA IN BUS: TORNA LA NAVETTA A PUNTA ADERCI E LA LINEA 3
VASTO-PUNTA PENNA ANCHE FERRAGOSTO E LA DOMENICA
Dal primo luglio torna all’interno della Riserva Naturale di Punta Aderci il servizio navetta che collega il parcheggio situato all’ingresso dell’area protetta alle spiagge di Libertini e del Trabocco.
Il servizio sarà garantito fino al 31 agosto, tutti i giorni dalle 9:00 alle ore 12.30 e dalle 16:00 alle 19:30, con corse circolari continuative ogni dieci minuti. Il costo del biglietto è di Euro 1,10.
Confermata per l’estate 2018, la Linea 3 che collega il centro storico e diverse

Centro storico: domani concorso di di pittura estemporanea


riceviamo e pubblichiamo

Domani, 23 giugno 2018, in ogni angolo del centro storico di Vasto ci saranno una tela, una tavolozza e un artista che, con le proprie mani, cercherà di raccontare attraverso tutte le declinazioni del linguaggio pittorico, la bellezza di vicoli, scorci, piazze, archi e paesaggi del golfo lunato. 

L’Associazione di Competenze Multidisciplinarinell’ambito del più ampio progetto denominato “Vasto in cornice”, con il patrocinio del Comune della Città del Vasto, indice la prima edizione del concorso estemporanea di pittura dal titolo “Vasto: vedute, scorci e angoli del centro storico”, chiamando a raccolta gli artisti che si faranno ispirare dalla bellezza della città.
Nel pomeriggio dopo l’attento giudizio di una giuria di professionisti ci sarà la premiazione dei sei artisti che avranno realizzato il dipinto più bello. Oltre ai premi in denaro - da 500 per il primo fino a 100 euro per il quinto classificato - ci sarà anche il premio social che spetterà all’opera che ha conquistato più like sulla pagina Facebook Vasto in

Nuovo Faro, Laudazi: "Vasto città senza speranza?"

A  destra il consigliere comunale ing. Edmondo Laudazi del Nuovo Faro.
A sinistra  i compagni di partito Mario Olivieri consigliere regionale
e Eugenio Spadano presidente consiglio comunale San Salvo. 
riceviamo e pubblichiamo

Vasto città senza speranza?

Abbiamo trascorso il 19 ed il 20 Giugno due intere giornate partecipando a delle sedute di Consiglio Comunale.
“Il Nuovo Faro” aveva ritenuto opportuno presentare delle proposte aperte su importanti temi della vita amministrativa ed economica della Città.
Proposte della nostra minoranza su cui discutere per individuare soluzioni di rilancio economico e sociale del nostro territorio: la gara

Vasto in bici: 23-24 giugno 2018

riceviamo e pubblichiamo
Prima un convegno nella giornata di sabato 23 giugno. Poi, il giorno successivo, domenica 24 giugno, una lunga pedalata non agonistica per le vie della città, riservata ad adulti e bambini con almeno dieci anni di età.
La manifestazione Vasto in Bici, organizzata dal locale Ciclo Club e patrocinata
dall’Amministrazione Comunale, è stata presentata stamane a Palazzo di Città dal Sindaco Francesco Menna, che ha ringraziato gli organizzatori, e dall’Assessore con delega all’Ambiente e alla Mobilità sostenibile Paola Cianci.

“Si tratta di una occasione – ha sottolineato l’Assessore Paola Cianci – per discutere e confrontarci con le tante associazioni invitate a partecipare su un tema che inizia ad essere molto sentito in città, soprattutto in vista dell’arrivo della Via Verde Costa dei Trabocchi. L’utilizzo della bicicletta è importante non solo dal punto di vista

CANCELLATO IL BRODETTO, Vasto punta sul festival dello "Street Food"

Venerdì 22 , sabato 23, domenica 24 giugno 2018 dalle 16 alle 24

riceviamo e pubblichiamo
Associazione Culturale OmniArt 
VASTO FESTIVAL STREET FOOD 
La coloratissima carovana Typical Truck Street Food sbarca nella splendida Città di Vasto, in

DALL'ALBUM DEI RICORDI di Giuseppe Catania:una FOTO STORICA!


(Archivio G. Catania, Foto Di Memmo) 
Questa immagine, scattata da Foto Di Memmo (Mario), risale a quasi 50 anni fa, durante la campagna calcistica del Pro -Vasto in serie C.Ritrae una comitiva di sportivi, giornalisti e magistrati, incontratisi occasionalmente per una conviviale al ristorante "Da Micchele" a Vignola.
La pubblichiamo perché ripropone tanti ricordi di amici, molti dei quali non ci sono più (gli
amici defunti sono in Maiuscolo).Da sinistra accosciati: Cesare Di Memmo (Fotoreporter), MASTRO PIETRO "mascotte" del Pro Vasto; Giuseppe Catania, NICOLA CATALANO (Giornalisti); poi: GUIDO DE BERARDINIS (Cancelliere del Tribunale); Capitano Leotta (comandante la compagnia dei CC); Dott. MARIO PANACCIONE (Giudice), Dott. FLORIO LONGO (Presidente del Tribunale); Feliciano Orazi (mister del Pro Vasto) ; Dott.UGO TALAMAZZI (Presidente della Stampa Vastese); ing. Nicola Molino; Vittorio Del Casale, GIUSEPPE RECINELLI, Angelo Del Moro, Giuseppe Castaldi, OSCAR RASPA (Giornalisti); in alto: Giancarlo D'AMORE;, Paolo Caldarelli (giornalista), Antonio Prospero, Ennio MINERVA., Michele La Palombara, Valeriano Moretti e Giuseppe Forte (girato).
Giuseppe Catania 
ndr
Chi desidera avere una ristampa della foto di cui sopra può rivolgersi direttamente a FOTO DI MEMMO via Marchesani Vasto. fotodimemmo@virgilio.it

ACM: sabato 23 giugno estemporanea di pittura in Centro Storico

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Sabato 23 giugno 2018, in ogni angolo del centro storico ci saranno una tela, una tavolozza e un artista che, con le proprie mani, cercherà di raccontare attraverso tutte le declinazioni del linguaggio

giovedì 21 giugno 2018

Ecco il cartellone degli eventi estivi


TESTAMENTO BIOLOGICO: ora è possibile, presso il Comune di Vasto

COMUNICATO STAMPA ANCHE IL COMUNE DI VASTO CONSENTE AL CITTADINO DI DEPOSITARE IL PROPRIO TESTAMENTO BIOLOGICO
Approvata all’unanimità, nel Consiglio Comunale del 19 giugno scorso, la proposta di

21 giugno San Luigi Gonzaga: una volta grande festa a Vasto


Il 21 giugno, la Chiesa Cattolica ricorda San Luigi Gonzaga, un santo molto caro ai vastesi.

Nato il 19 marzo del 1568, primo di otto figli del marchese Ferrante Gonzaga, e quindi pretendente al titolo di marchese, fin dall'infanzia venne educato dal padre alle armi, tanto che a 5 anni già indossava una mini corazza ed un elmo. 

Col passare degli anni Luigi capì che quella vita non faceva per lui e la strada da prendere andava proprio nel senso opposto: quella che attraverso l'umiltà, il voto di castità e una vita dedicata al prossimo l'avrebbe condotto a Dio.
A 12 anni ricevette la comunione da san Carlo Borromeo. Successivamente decise di entrare nella compagnia di Gesù, nonostante la forte opposizione del padre. Rinunciò al titolo di marchese e all'eredità ed entrò nel Collegio romano dei gesuiti, dedicandosi agli umili e agli ammalati, distinguendosi soprattutto durante l'epidemia di peste che colpì Roma nel 1590. Proprio in

Alla Fondazione Mileno una due giorni sulla funzione orale

Alla Fondazione Mileno una due giorni sulla funzione orale
La sua complessità e il suo controllo al centro di un convegno-confronto e due workshop


La Fondazione Mileno onlus e l’Istituto Don Orione Pescara organizzano una due giorni di formazione ECM dedicata al linguaggio verbale.“La complessità ed il controllo della funzione orale’: questo il titolo dell’evento in programma il 23 e il 24 giugno prossimi nella struttura dell’Istituto S. Francesco a Vasto Marina; un eventocondiviso e patrocinato dalla SIAF-Società Medica Italiana degli Audiologi e Foniatri, dalla SIFeL-Società Italiana tra Foniatri e Logopedisti, dalla FLI-Federazione Logopedisti Italiani, dalla Associazione Logopedisti Albanesi e da CLASTA-Communication&

Dal taccuino di Angelo Del Moro: IL BUON UMORE RALLEGRA E ALLUNGA LA VITA

IL BUON UMORE RALLEGRA E ALLUNGA LA VITA 
 di Angelo Del Moro

Da una ricerca neurologica risulta che su 34 lavori pubblicati, il buonumore mantiene giovane il cervello e le sue abilità mentali, mentre la depressione lo invecchia e ne accelera il declino cognitivo.

La ricerca è stata svolta nell'University del Sussex e pubblicata sulla rivista Psysichological Medicine, ed ha evidenziato una associazione tra i disturbi depressivi e le modifiche strutturali del cervello, che, nella depressione a

mercoledì 20 giugno 2018

Vincenzo Di Lello e le sue "Fantasie fotografiche"

Continua l'impegnativa ricerca di Vincenzo Di Lello per la valorizzazione delle numerose bellezze naturali del nostro territorio. 

Qui presentiamo alcuni scatti della sua ricca collezione "Fantasie fotografiche ", con immagini creative incastonate in fantasiose cornici. 

La città è grata a Di Lello che con la sua incessante attività promuove lo sviluppo del territorio esaltandone le specifiche peculiarità. 
foto >>>

CAMBIA IL SENSO DI MARCIA IN VIA DELLA VANGUARDIA


COMUNICATO STAMPA 
Via Madonna dell’Asilo risulta notevolmente congestionata dal traffico veicolare, in particolare durante gli orari di entrata e uscita delle scuole che si trovano in zona. Per agevolare il flusso di auto un’ordinanza ha stabilito il cambio del senso unico di marcia di Via della Vanguardia, dove da oggi è possibile accedere da Via Madonna dell’Asilo per poi raggiungere Via Pescara.

Nuova Libreria Giovedì 21 giugno: LETTI DI NOTTE

da Germana Benedetti riceviamo e pubblichiamo

La nostra iniziativa LETTI DI NOTTE  si svolgerà il  21 giugno  alla Nuova Libreria in piazza Barbacani.

"Veduta di Vasto" 1853 di Palizzi, copiata da Di Giacomo Leone nel 1860!

Nel 2013 il "recupero" a Milano del dipinto "Veduta di Vasto" di Nicola Palizzi 1853, ma in Pinacoteca c'era una "copia" di tale Elia Di Giacomo Leone del 1860.
Nicola Palizzi, Veduta di Vasto 1853

"Veduta di Vasto" di Elia Di Giacomo Leone,  1860, Vasto Pinacoteca
Ha suscitato notevole interesse nell'estate 2014 il "recupero" di un dipinto di Nicola Palizzi, datato e

AVVIATA LA RIORGANIZZAZIONE DEL SETTORE CULTURA

COMUNICATO
SCUOLA CIVICA MUSICALE E TEATRO ROSSETTI NEL “POLO CULTURALE DELLA CITTÀ DEL VASTO”
La Giunta Comunale avvia il ridisegno della governance anche del Centro Europeo di Studi Rossettiani

BEACH VOLLEY: TAPPA A VASTO DAL 26 AL 29 GIUGNO



COMUNICATO STAMPA
BEACH VOLLEY: CAMPIONATO ITALIANO GIOVANILE UNDER 19 E UNDER 21
I due appuntamenti in programma dal 26 al 29 giugno

Casellario Politico Centrale: ecco gli SCHEDATI di Vasto ( 1894-1945)

da ALESSANDRO CIANCI riceviamo e pubblichiamo

Tra gli schedati il sen. Spataro, il giornalista Ettore Ianni, l'antifascista Cieri
e tanti normali cittadini

Alla Rivista on-line
Noivastesi

Gent.mo Direttore,
al fine di contribuire, seppur modestamente, alla conservazione della memoria, Le invio l’elenco, reso disponibile dall’Archivio Storico dello Stato italiano, dei nostri concittadini vastesi schedati presso Casellario Politico Centrale(banca dati on-line all’indirizzo http://acs.beniculturali.it/). L'archivio del CPC, redatto il 1894 e il 1945, è costituito dai fascicoli personali di coloro ritenuti pericolosi per l'ordine e la sicurezza pubblica, quali anarchici, repubblicani, socialisti ma anche oziosi e vagabondi.I 152.589 fascicoli presenti, contengono note informative, relazioni, verbali di interrogatori, provvedimenti di polizia, indicazioni di iscrizione nella Rubrica di frontiera o nel Bollettino delle ricerche e spesso una scheda biografica che riporta sinteticamente e cronologicamente tutta l'attività dello schedato.
Tra i nomi dei cittadini vastesi riportati, spiccano:
Spataro Giuseppe classe 1897 di professione avvocato, schedato quale antifascista; nome che non

Pro Loco: oggi 'Filippo Palizzi e le arti decorative', con il prof. Murolo

Iniziativa in coincidenza con il bicentenario della nascita del più grande artista vastese. 
Oggi incontro della Pro Loco Città del Vasto per ricordare e celebrare la significativa ricorrenza del bicentenario della nascita di uno dei più noti artisti vastesi, Filippo Palizzi (nato a Vasto il 16 giugno 1818 e morto a Napoli l'11 settembre 1899). “Filippo Palizzi e le arti decorative” è la conversazione, a cura del prof. Luigi Murolo, docente di filosofia e storia nei licei, che sarà incentrata su un aspetto particolare del talento, delle inclinazioni e delle attitudini del pittore, protagonista di una lunga ed instancabile attività artistica. Nel corso dell'incontro saranno proiettati documenti storici ed immagini in linea con il tema della conferenza.
L'appuntamento è in programma nel pomeriggio di oggi mercoledì 20 giugno, alle ore 18, presso la Sala conferenze della Società Operaia di Mutuo Soccorso in Vico Raffaello, nel centro storico di Vasto, nelle vicinanze della Cattedrale di San Giuseppe. Quest’ultima non scelta a caso per celebrare il grande artista vastese. Infatti, proprio in questo sodalizio, nel 1891 veniva istituita una "scuola per le arti industriali" centrata sul metodo palizziano e che durò fino ai primi del novecento.
Al termine - comunica il presidente della Pro Loco Mercurio Saraceni - ci sarà la consegna degli attestati di partecipazione a tutti gli iscritti al Corso di “Fonetica e Scrittura del Dialetto di Vasto”, tenuto dal prof. Murolo ed organizzato dalla Pro Loco, presso Casa Rossetti sulla Loggia Amblingh. Un'iniziativa, quest'ultima, che, alla sua prima edizione, ha fatto registrare un confortante ed inaspettato riscontro in termini di presenze ed interesse e che ha contribuito acreare le basi per altri importantissimi progetti.


martedì 19 giugno 2018

Una lettera: Palizzi e il sipario del Teatro Rossetti

Lettera a "NoiVastesi" 
di Luigi Murolo

Gentile direttore,
ho letto con grande interesse il comunicato stampa dell’amministrazione comunale sulla presentazione a Roma della grande mostra di Vasto su Filippo Palizzi per il bicentenario della nascita

Circomare: il neo comandante è il T.V. Lorenzo Bruni (50 FOTO)



Il tenente di vascello Lorenzo Bruni è il nuovo comandante del Circondario Marittimo di Vasto e del Porto di Punta Penna. Venerdì scorso, a palazzo di città si è svolta la cerimonia del 'passaggio di consegne' tra il giovane ufficiale e il tenente di vascello Cosimo Rotolo, in trasferimento a Pescara.

Tour Music Fest di Mogol: le baby singer Chiara e Sara superano la prima selezione

LE GIOVANISSIME CANTANTI VASTESI CHIARA MANCANIELLO E SARA MARINI SI AGGIUDICANO IL PRIMOSTEP DEL TOUR MUSIC FEST NAZIONALE FIRMATO MOGOL
Le giovanissime cantanti vastesi Chiara Mancaniello e Sara Marini, di soli nove anni, hanno superato la prima selezione al Tour Music Fest, contest nazionale, a firma Mogol,

APS San Paolo: ecco i primi classificati al Torneo “NO ALLE SLOT MACHINE”

  COMUNICATO STAMPA
Si è concluso il torneo di Ramino “NO ALLE SLOT MACHINE”.

Concorso fotografico “Insieme per Vasto”.

riceviamo e pubblichiamo
ASSOCIAZIONE COMUNALE SAN PAOLO a.p.s.
Via Spataro n.10/bis - 66054 - VASTO - CH

lunedì 18 giugno 2018

Estate 2018: musica e balli nei quartieri, ecco il programma

COMUNICATO STAMPA
MUSICA E BALLO NEI QUARTIERI DELLA CITTÀ
Dal 28 giugno al 30 agosto 2018 musica e ballo in sette punti diversi della città: Villa dinamica, Sant’Onofrio, Pista di pattinaggio, Punta Penna, Piazza della Repubblica, Parrocchia San Marco Evangelista e Villa comunale.
CALENDARIO MUSICA E BALLI

Pista ciclabile Vasto Marina: lavori per la messa in sicurezza

COMUNICATO STAMPA MESSA IN SICUREZZA TRATTO DI PISTA CICLABILE
Sono iniziati questa mattina i lavori di messa in sicurezza della pista ciclabile a Vasto Marina.

Inaugurazione Mostra di Palizzi (80 FOTO)


di LINO SPADACCINI
Taglio del nastro per la grande mostra nazionale "Dopo il diluvio. Filippo Palizzi, la Natura e le Arti", a cura di Lucia Arbace. Un doveroso omaggio al grande pittore vastese, nel bicentenario della nascita.
Nella splendida cornice dei Giardini napoletani di Palazzo d'Avalos sono

Inaugurata la mostra di Palizzi nel bicentenario della nascita

Comunicato Stampa
Apre la più grande mostra dedicata a Filippo Palizzi a Vasto.
Dopo il diluvio.Filippo Palizzi, la Natura e le Arti
a cura di Lucia Arbace

Palazzo d’Avalos del Vasto, 16 giugno - 30 settembre 2018
Taglio del nastro sabato pomeriggio a Vasto per inaugurare la più grande mostra dedicata a Filippo Palizzi in occasione del bicentenario della nascita dell’illustre artista

Bianconiglio: recita di fine anno

SOGNANDO UNA FIABA: UNA RECITA INTERESSANTE ED EDUCATIVA ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA PARITARIA BIANCONIGLIO.
Gli alunni della scuola hanno interpretato il proprio ruolo con disinvoltura, evidenziando di avere compreso la morale della fiaba di Esopo

domenica 17 giugno 2018

S. Onofrio: quando Fra Umile andò in estasi e si elevò in aria per un'ora!

Un giorno il frate andò a Palazzo d'Avalos dalla Marchesa: "cominciò a parlare con tanto fervore della Madonna, che andò in estasi: con le braccia aperte e mantenendo gli occhi aperti in lagrime, si elevò in aria per circa un’ora".
Ebbe anche un'altra estasi,  narrano le cronache. 

di LINO SPADACCINI

Sant’Onofrio trasmette ancora oggi un fascino del tutto particolare che dura da oltre seicento anni. Oltre alle bellezze artistiche della chiesa, dell'antico convento si conserva la memoria di molti frati vissuti in odore di santità: diversi hanno trovato sepoltura all’interno della chiesa, mentre altri sono stati solo di passaggio, ma hanno lasciato comunque un’impronta profonda. 

Uno di questi è senz'altro Fra Umile da Guglionesi, laico riformato, morto nel Convento di S. Bernardino a Monteodorisio il 17 giugno del 1680.

Nato nella cittadina molisana intorno al 1600, fra Umile perse i genitori all’età di dieci anni e visse con una zia molto religiosa che lo educò secondo la dottrina cristiana. A vent’anni entrò in convento come semplice frate e gli venne dato il nome Umile proprio perché quella era una delle

sabato 16 giugno 2018

Bicentenario Palizzi: ecco il programma di oggi


Bicentenario di Palizzi: oggi l'inaugurazione della mostra dedicata al grande artista

Oggi sabato 16 giugno alle ore 18 a Palazzo d’Avalos aprirà i battenti la grande mostra "Dopo il diluvio. Filippo Palizzi, la Natura e le Arti", a cura di Lucia Arbace. Un doveroso omaggio al più grande pittore vastese di tutti i tempi, nel bicentenario della nascita. La mostra resterà aperta fino al 30 Settembre 2018.

In occasione del bicentenario dalla nascita di Filippo Palizzi (16 giugno 1818)  - si legge in un comunicato -  il Comune di Vasto, in collaborazione con il Polo Museale dell’Abruzzo e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, ha varato una

BICENTENARIO DI FILIPPO PALIZZI: DA SEMPRE IL PIENO SOSTEGNO DI "NOIVASTESI"

Il nostro blog ha sempre promosso e dato pieno sostegno all'iniziativa per il bicentenario della nascita di Filippo Palizzi,  il più noto artista vastese di rilievo nazionale. 
PER CHI INTENDE APPROFONDIRE LA FIGURA DEL PITTORE,  SEGNALIAMO ALCUNI ARTICOLI APPARSI  SU "NOIVASTESI" NEI MESI SCORSI.

FILIPPO PALIZZI:NATURALISTA, CAPOSCUOLA DELLA PITTURA NAPOLETANA
Una vita spesa per esaltare l'arte  

di Giuseppe Catania 

http://noivastesi.blogspot.com/2017/01/filippo-palizzinaturalista-caposcuola.html





Famiglia Palizzi: 9 figli, 4 famosi
I pittori GIUSEPPE, FILIPPO, NICOLA, F.PAOLO PALIZZI 
di Giuseppe Catania 

http://noivastesi.blogspot.com/2014/07/famiglia-palizzi-9-figli-4-famosi.html





UOMO E AMBIENTE NELLE OPERE DI FILIPPO PALIZZI
Una inclinazione alla visione d'insieme con particolare minuziosità del particolare

di Giuseppe Catania 

http://noivastesi.blogspot.com/2018/03/uomo-e-ambiente-nelle-opere-di-filippo.html




FILIPPO PALIZZI: IL BICENTENARIO DEL 2018 E' "UNA OCCASIONE IMPORTANTE DA NON PERDERE"
Uno speciale endorsement da parte di FILIPPO MARINO, vastese che ama Vasto e la sua ricca storia 
di NICOLA D'ADAMO

http://noivastesi.blogspot.com/2016/10/filippo-palizzi-il-bicentenario-del.html




domenica 24 luglio 2016
Bicentenario di Filippo Palizzi nel 2018: troppo presto? Cosa fare?
"Per l'organizzazione di una mostra di livello nazionale forse è già tardi" dice Angelo Ricciardi, esperto d'arte
di NICOLA D'ADAMO

http://noivastesi.blogspot.com/2016/07/bicentenario-di-filippo-palizzi-nel.html




EMPITI RISORGIMENTALI NELL'ARTE DI FILIPPO PALIZZI
di Giuseppe Catania 
http://noivastesi.blogspot.com/2016/01/empiti-risorgimentali-nellarte-di.html




L'Ecce Agnus Dei, il testamento di Filippo Palizzi
di Giuseppe Catania 

http://noivastesi.blogspot.com/2016/01/lecce-agnus-dei-il-testamento-di.html

Palazzo D’Avalos, un appartamento privato torna nella disponibilità di un appartamento

Comunicato stampaPALAZZO D’AVALOS, UN APPARTAMENTO PRIVATO TORNA NELLA DISPONIBILITà DI UN APPARTAMENTO
Riconsegna a seguito del decesso del proprietario che ne deteneva il diritto di abitazione Il Comune di Vasto torna nella piena disponibilità di un appartamento facente parte la storica

venerdì 15 giugno 2018

Una telefonata: " Ma sei sicuro che domani apre la grande mostra su Palizzi?"

"Ma sei sicuro che domani apre la grande mostra su Palizzi?" La telefonata mi è giunta proprio ora (ore 16.30 di venerdì 15 giugno 2018) dal solito amico che stando fuori spesso si diverte a sottolineare questi aspetti, spesso chiedendomi come mai a Vasto non si riescono a fare nemmeno le cose più semplici.
Io cado dalle nuvole, confermo l'evento e chiedo il perchè della sua domanda.
Il mio interlocutore mi spiega che la battuta è dovuta al fatto che lui andando sul sito del Comune e poi su quello del Museo non ha trovato alcuna traccia dell'evento culturale più importante dell'anno, vale a dire l'omaggio a Filippo Palizzi nel bicentenario della nascita!
Faccio un rapido controllo su http://www.comune.vasto.ch.it/   e poi  su   http:/www.museipalazzodavalos.it/  e scopro che ha ragione.
Trattandosi di una mostra importante  è forse il caso che qualche volenteroso con un paio di click pubblichi in tutta evidenza nei due siti almeno l'elegante manifesto della grande mostra. La città gliene sarà grato! Grazie!
NDA

ITSET Palizzi di Vasto: prof e collaboratori in pensione

“Che questa fine (del servizio) rappresenti per voi l’inizio di un nuovo percorso”. E’ con questa citazione di Cesare Pavese che la Dirigente Scolastica dell’ITSET Palizzi di Vasto, prof.ssa Nicoletta Del Re, ha

Golfo: stamattina il mare invade gli ombrelloni!

15 giugno 2018 ore 7

Nave Palinuro a Punta Penna: fotocronaca di Massimo Molino (60 FOTO)

14 e 15 giugno la nave Palinuro in sosta a Punta Penna.
  Fotocronaca della visita
di Massimo Molino.
60 foto>>>

S. Onofrio: ricordo del cappellano don Donato Rollo scomparso 30 anni fa


 di Lino Spadaccini

Trenta anni fa, il 15 giugno 1988, si spegneva don Donato Rollo, per tanti anni cappellano della Casa di riposo di Sant’Onofrio, ricordato ancora oggi per la sua bontà e generosità.

Nato ad Atessa nel 1919, Donato era l’ultimo di sette figli. I genitori, di umili origini e in ristrettezze economiche, furono costretti a vendere un mulino di loro proprietà per permettere al figlio di completare gli studi nel seminario.
Il 4 luglio del 1943 venne ordinato sacerdote da mons. Giuseppe Venturi. Dopo alcuni anni passati a Chieti come Vice Rettore e Professore del seminario arcivescovile minore, venne nominato parroco prima a Villalfonsina (1947) e poi a Fresagrandinaria (1951).

Durante il 1958 fu ricoverato a Roma presso il "Fatebenefratelli",

"Migrazioni" (Passato, presente e futuro): riflessioni di Emiliano Longhi

Presentazione a San Salvo del nuovo volume di Emiliano Longhi dal titolo "Migrazioni" (Passato, presente e futuro).  Appuntamento a Herzog Bar  16 giugno ore 19.30. Modera i lavori Orazio Di Stefano, interventi di Silvana Marcucci, Luigi Murolo e dello stesso autore Emiliano Longhi.
L'editote Carabba così presenta il volume.
Questo saggio ambisce a dare un contributo al dibattito intorno alla questione migratoria, che da anni attraversa e coinvolge, nei più diversi ambiti e aspetti, il nostro Paese. Partendo da un quadro comparativo di riferimenti storici dei fenomeni migratori, questo lavoro si propone di ampliare e approfondire alcuni tra i molteplici aspetti che caratterizzano questo fenomeno, e che con esso s’intrecciano. Dedica alcuni capitoli a temi che stanno molto a cuore agli italiani, come la questione dell’accoglienza, della presenza musulmana, del futuro dell’Italia e delle possibili soluzioni del problema migratorio. Si espongono

Vasto Marina: invito al Nordic Walking

SPORT È-E VITA La salute in movimento
Domenica 17 giugno ore 9.30 lezione dimostrativa gratuita e poi tutti a Nordicare Per info
331.1097045

Centro di Aggregazione socioculturale Giuseppe Crisci: lunedì l'intitolazione al vigile del fuoco scomparso

Lunedì presso la torre Diomede del Moro si volgerà una toccante cerimonia.