sabato 31 ottobre 2020

FdI: PROVE FISICHE VIGILI, SI INTERROMPA UNA COMMEDIA COSTOSA E PERICOLOSA

 da Fratelli d'Italia riceviamo e pubblichiamo

PROVE FISICHE VIGILI: SI INTERROMPA UNA COMMEDIA COSTOSA E PERICOLOSA

Sale a quasi 24.000 euro il costo per il Comune di un concorso che è appena iniziato

HALLOWEEN O OGNISSANTI?

riceviamo e pubblichiamo
HALLOWEEN O OGNISSANTI?
di MICHELE MOLINO
Nei tempi passati, il primo e due novembre erano giorni sacri in cui tutte le persone andavano a far visita ai propri cari defunti. Com’è potuto accadere che una festa di origine celtica come Halloween prendesse il sopravvento sulla festa di Tutti i Santi e della la Commemorazione dei defunti? Che c’entra

Dal taccuino di Angelo Del Moro: L' OSSITOCINA, AUTENTICO COLLANTE DELLE NOSTRE RELAZIONI


SCIENZA RICONOSCE CHE L'OSSITOCINA, L'ORMONE DEL BENESSERE, SAREBBE IN REALTA' L'AUTENTICO COLLANTE DELLE NOSTRE RELAZIONI SOCIALI
. di Angelo Del Moro 

 Gli psicologi cognitivi ci dicono che la fiducia è alla base dell'ottimismo, il vero motore del benessere personale, talmente speciale da non sentire il bisogno di sapere tutto dell'altra persona perché appunto ci si fida in modo

venerdì 30 ottobre 2020

Coronavirus: Abruzzo, dati aggiornati al 29 ottobre. Casi positivi a 9674* (+482 su 3710 tamponi)

Comunicato
Coronavirus: Abruzzo, dati aggiornati al 29 ottobre. Casi positivi a 9674* (+482 su 3710 tamponi)

(REGFLASH) Pescara, 29 ott. – Sono complessivamente 9674 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.
Rispetto a ieri si registrano 482 nuovi casi (di età compresa tra 8 mesi e 99 anni). Dei nuovi casi, 183 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.
I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 75, di cui

LE ORIGINI DI HALLOWEEN

In prossimità di Halloween, festa quest’anno, immagino, ridotta al minimo per ovvie ragioni di pandemia, recupero un articolo pubblicato nel dicembre 2005 su VastoDomani e mi accorgo che all’epoca, quando Halloween dilagò come festa “pagana” coincidente con un tempo di nostra spiritualità improntata al raccoglimento e alla memoria,

Dal taccuino di Angelo Del Moro: C’E' UN MALATO IN TERAPIA INTENSIVA DI CUI SI PARLA POCO.

 C’E' UN MALATO IN TERAPIA INTENSIVA DI CUI SI PARLA POCO.

di Angelo Del Moro

Ha una certa età, diversi secoli di vita, e di recente ha subito un paio dì colpi pesanti per via della pandemia, che lo hanno definitivamente steso.

E’ un italiano, anzi è l'italiano per eccellenza, ossia la nostra lingua.

Per lui dovrebbe essere un anno di gloria per via di un imminente anniversario tondo, i 700 dalla morte di suo padre, un certo Dante. Ma tutto sembra

giovedì 29 ottobre 2020

MARIO OLIVIERI : SOLO UNA ACCELERAZIONE CIVICA PUO’ PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO A VASTO !

 Tutti uniti per una nuova "rotta illuminata dalla luce limpida del  Nuovo Faro", dice l'ex consigliere regionale

COMUNICATO STAMPA
Nuovi Movimenti ed Associazioni di cittadini vastesi, che ritrovano nel civismo e nella rappresentanza sociale il proprio riferimento ideologico , scaldano i motori in attesa di promuovere la necessaria

Covid-19, “boom” di ricoveri in provincia di Chieti. Servono più posti letto, ecco il piano Asl

 Aumentano ogni giorno i ricoveri per Covid-19 in provincia di Chieti e i posti letto a disposizione non bastano più: è la realtà disegnata dai numeri in crescita di queste ore, che hanno indotto la Direzione aziendale e l’Unità di crisi della Asl Lanciano Vasto Chieti a mettere in atto una riorganizzazione necessaria, sempre preservando l’attività istituzionale al fine di garantire adeguata assistenza per tutte le altre patologie. Attualmente sono circa 80 (già il doppio rispetto a venerdì scorso, ma il numero aumenta di ora in ora) i pazienti positivi con sintomi ospitati nei reparti degli ospedali di Chieti e Vasto. Aumenta costantemente la pressione sui Pronto soccorso e il lavoro delle équipe del 118. 

Al “SS. Annunziata” di Chieti saranno attivati in giornata ulteriori 18 posti letto di Medicina Covid, mentre altri 18 saranno destinati alla creazione di un’area per i casi Covid clinicamente sospetti. Saranno ampliati e

mercoledì 28 ottobre 2020

Lions: gesto di solidarietà

Comunicato
Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna, piccole donazioni contro la povertà
Nelle mani di due parroci la raccolta fondi operata dai soci

Al cimitero mascherina e controlli alle ore di maggiore afflusso

COMUNICATO STAMPA
COVID-19, ACCORGIMENTI PER LA VISITA IN SICUREZZA DEL CIMITERO IN OCCASIONE DI OGNISSANTI
In vista della imminente Commemorazione dei defunti il cimitero di Vasto resterà aperto dalle ore 08,00 alle ore 17 e la vendita dei fiori sarà regolare.
I volontari del gruppo comunale della Protezione civile provvederanno a controllare negli orari di maggior afflusso gli ingressi per l’accesso e l’uscita dei visitatori, ed il rispetto delle prescrizioni per il contenimento del Covid-19. I cittadini dovranno entrare con la mascherina regolarmente indossata.

“la Conchiglia Onlus”: Mariella Alessandrini confermata presidente

Comunicato Stampa 
Mariella Alessandrini confermata all’unanimità presidente de “la Conchiglia Onlus” 

Il 20 ottobre scorso, l’assemblea dei soci del sodalizio “La Conchiglia Onlus”, ha svolto l’assemblea annuale e rinnovato le cariche sociali, dopo aver approvato il resoconto dell’anno precedente e approvato il relativo bilancio. Unanime apprezzamento è stato rivolto al direttivo e a Maria Nicoletta Alessandrini, ovunque conosciuta come “Mariella”, per il lavoro svolto dall’associazione su più fronti, soprattutto durante un periodo di

martedì 27 ottobre 2020

SCALETTE anni '90: ecco un esempio di buona manutenzione!























Un intervento che volendo si potrebbe anche imitare... 

M5S: Nuova palestra a Vasto? Non sia solo tennistavolo

DAL M5S DI VASTO RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Nuova palestra a Vasto? Non sia solo tennistavolo.
Il Comune di Vasto, specializzato in bandi di gare per affidamento delle concessioni con un solo concorrente, ha superato se stesso: la gara in questo caso non si farà! 
L’Amministrazione costruirà infatti una nuova struttura sportiva che sarà data in concessione esclusiva, quindi senza alcuna gara di evidenza pubblica, alla Federazione Italiana Tennistavolo. 
Ma come farà questa malridotta Amministrazione, che vanta un disavanzo di bilancio di 16 milioni, a costruire una nuova struttura sportiva?

lunedì 26 ottobre 2020

UNA BUONA NOTIZIA: il PORTO DI VASTO protagonista dell’intermodalità, approvati i nuovi finanziamenti

 

COMUNICATO STAMPA 
Il porto di Vasto protagonista dell’intermodalità
La Regione ha ricevuto, definitivamente, il via libera all’impiego dei 12milioni di € stanziati dal CIPE, per l’allungamento di 200 mt del molo sopraflutto e l’allargamento di 35mt della banchina di levante. Va ricordato che le opere renderanno funzionale l’intervento di RFI che, con proprio stanziamento di 20milioni di €, sulla base di uno studio di fattibilità, andrà a

Riconfermato all’unanimità Mercurio Saraceni alla Presidenza della Pro Loco “Città del Vasto”

 Riconfermato all’unanimità Mercurio Saraceni alla Presidenza della Pro Loco “Città del Vasto” Nella giornata di sabato 24 ottobre 2020 alle ore 18.00, in prima convocazione e nel pieno rispetto delle

Il brigantaggio in Abruzzo nel XVI secolo

 di Renata d’Ardes

Da Vasto Domani settembre 2002 

Nel periodo napoleonico in Italia vengono introdot­te misure amministrative e poliziesche per affronta­re le conseguenze sociali dei mutamenti economici e istituzionali. 
E' signifi­cativo, per fare un esem­pio, che dopo l'occupazione francese il termine "brigantaggio" cominci ad es­sere impiegato per allude­re alle forme di "resisten­ze e disturbo collettivo". Più in generale, la forma­zione della società borghe­se comporta un graduale

domenica 25 ottobre 2020

Via Verde: la nostra previsione, fine lavori a giugno 2023!

 Proviamo a fare il punto sulla realizzazione dell’importante Via Verde della Costa dei Trabocchi. 

Lo scorso 5 settembre la Camera di commercio Chieti Pescara, rappresentata dal presidente Gennaro Strever, ha invitato a un tavolo di confronto tutti i protagonisti impegnati nella realizzazione del tracciato ciclopedonale, sulla cui realizzazione occorre accelerare. 

Se da una parte Strever ricorda gli anni già passati ed il fatto che la pista non sia ancora ufficialmente aperta, il presidente della Provincia Pupillo titolare del progetto risponde: “la Via Verde è sicuramente un cantiere in ritardo rispetto ai tempi del bando ma le criticità riscontrate sono state tante e molte inaspettate. Grazie anche alla collaborazione della Regione siamo riusciti a risolvere diversi problemi dovuti alla conformità ed allo stato in cui versava il territorio. Ora ce la stiamo mettendo tutta per consegnare la pista alla fine della prossima primavera.”

Così stando le cose, più i ritardi dovuti al Covid, i tempi si dilateranno a dismisura, quindi la data non potrà essere rispettata: secondo noi, comuni cittadini, il 2021 servirà per definire gli ultimi lavori da fare, il 2022 per la realizzazione degli stessi. Se va tutto bene a giugno 2023 si potrà tagliare il nastro. Segnatevi queste date, poi vedremo chi ha ragione!

NDA

Parrocchia Ortodossa di Vasto, una realtà che cresce

Padre Petru Bogdan Voicu
Un luogo importante per mantenere vive le proprie radici . A colloquio con il parroco  padre Petru.

Chi vive in terra straniera cerca sempre un luogo dove poter incontrare connazionali con cui dialogare nella propria lingua. E questo luogo spesso è rappresentato dalla parrocchia o centro religioso della sua stessa fede, che diventa anche un centro vitale per conservare le proprie radici e mantenere le proprie tradizioni. 

A Vasto è il caso della Parrocchia Ortodossa, a totale servizio della comunità romena, con sede nell’antica chiesa di S. Maria di Costantinopoli, concessa in comodato dal Comune da dicembre 2013.
In questi anni il dinamico parroco padre Petru Bogdan Voicu ha coinvolto numerose famiglie e ha ricevuto grande disponibilità, trasformando la parrocchia anche in accogliente centro culturale per la numerosa comunità rumena.
La Pasqua Ortodossa a Vasto, prima del Covid.

Corridoio Adriatico: intesa Abruzzo, Marche, Molise e Puglia

(REGFLASH) Pescara, 24 ott. Un protocollo d'intesa per definire una strategia unitaria di sviluppo, da sottoporre al Governo centrale, sui temi legati al potenziamento della dorsale adriatica centromeridionale è stato siglato, questa mattina, a Pescara, nella sede della Provincia, dalle Regioni Abruzzo, Marche e Molise.
A siglare l'intesa sarà presto anche la Regione Puglia, dal momento che il presidente Michele Emiliano

CHI LASCIAVA ENTRARE I BRIGANTI DELLA BANDA POMPONIO NEL BORGO DI SAN SALVO? VITALE FABRIZIO SI RIBELLO’ MA FINI’…

Brigante Pomponio

 
di MICHELE MOLINO 

Al calar della sera, la porta principale del nostro borgo antico veniva chiusa con una grossa catena di ferro. Tuttavia, i briganti e i malfattori riuscivano ugualmente a penetrare all’interno della cerchia muraria. S’infilavano attraverso un passaggio segreto (acquedotto romano?) e carponi s’introducevano nel borgo. Di solito, facevano uno spuntino e poi giocavano a carte e alla morra nella taverna di Angelo Fabrizio, dov’è lo studio tecnico di Pietro Fabrizio adiacente al bar di Osvaldo Menna. 
Gli abitanti di San Salvo stavano in silenzio, temendo di essere vittime dell'ira dei briganti. 

Vitale Fabrizio abitava insieme ai suoi numerosi figli nelle vicinanze della chiesa San Giuseppe. Aveva la stalla e un camerone da cui partivano il servizio di trasporto passeggeri con carrozza trainata da 4 cavalli per Roma e Napoli. La famiglia di Vitale Fabrizio (carruzzire)

sabato 24 ottobre 2020

L'antico rito della raccolta delle olive






















Dieci anni fa pubblicammo questo commosso ricordo sul rito della raccolta delle olive al tempo dei nostri nonni scritto da DAVIDE DELLE DONNE. Lo riproponiamo oggi, è sempre attuale.

In queste settimane nelle nostre campagne si ripete il rito della raccolta delle olive. In base

venerdì 23 ottobre 2020

A Tornareccio, il 24 e 25 ottobre, il secondo weekend delle Giornate FAI d’Autunno 2020

 riceviamo e pubblichiamo

A Tornareccio, il 24 e 25 ottobre, il secondo weekend delle Giornate FAI d’Autunno 2020

Con due weekend, le opportunità di godere del nostro patrimonio culturale sono raddoppiate e, per permettere ai volontari e ai visitatori di partecipare all’evento nella massima sicurezza e

Sportivi, un archivio favoloso! VastoCalcio, Raccolta dati dal 1944 al 2020

 

riceviamo e pubblichiamo

"Ci siamo! Dopo un lavoro dettagliato, minuzioso ed impegnativo si pubblica su Vastocalcio la completa digitalizzazione on line delle stagioni calcistiche dal 1944 al 2020 della prima squadra cittadina (Pro Vasto o Vastese). 
Si tratta di una raccolta dati biancorossa unica nel suo genere composta di risultati, classifiche, statistiche suddivisa anno per anno, interamente fruibile gratuitamente per i tanti tifosi biancorossi e che vedrà nei prossimi mesi un'implementazione storica ancora piu' massiva. 
Insomma in un periodo, quello attuale, piuttosto incerto anche a livello sportivo abbiamo la possibilità di rivivere con la mente la passionale storia biancorossa grazie ad un fantastica collezione di informazioni via web. Buona lettura!"
Grazie per la eventuale collaborazione
Gianluigi Del Casale
ecco il link    www.vastocalcio.jimdofree.com

La misteriosa grotta della Carnarejje da Vasto a Punta Penna

Una serie di terrificanti leggende raccontano la storia del tesoro custodito nella grotta con a guardia i diavoli 
In territorio di Punta Penna (nei pressi dello stabilimento della Frittelli), fino a non molto tempo fa, era visibile un grosso fosso indicato come l’ingresso alla grotta della Carnaria o Carrareccia. (Nella foto a fianco un'immagine dell'imbocco della grotta nel 1989, tratta da VastoNotizie).

Intorno a questa misteriosa grotta e ad un probabile tunnel che la collegava al vicino Palazzo della Penna (chiamato anche dei Cento Diavoli, perché secondo la leggenda in una notte sono spuntati i tredici comignoli), sono nate leggende e racconti più o meno fantasiosi. 
Luigi Anelli nel suo volume “Origine di alcuni modi di dire popolari nel dialetto vastese”, successivamente ripreso sulle pagine de Il Vastese d’Oltre Oceano, ricorda il detto “Va a chiamà’ lu duiàvele a la grotte di la Carnarejje”, come consiglio dato a chi ha la volontà di arricchire. 

Il motivo di questo detto lo spiega la seguente leggenda: “Nelle lunghe serate d’inverno, quando la tramontana fischia lamentosa attraverso la cappa del camino, raccontano le notte ai loro nipotini, che nella grotta della Carnera, sulla punta della Penna, vi è un diavolo a guardia di un tesoro ivi sepolto. 

Un giovane animoso, volendo una volta impadronirsene, penetrò nella grotta e chiamò il diavolo, il quale, comparendo, gli disse che gli avrebbe permesso di portar via il tesoro, purchè fosse stato capace di non pronunziare parola, qualunque cosa avesse veduto. Ed avendo il giovine acconsentito, incominciò a scatenarsi sulla sua testa una furiosa tempesta accompagnata da lampi e da saette. Rimase egli imperterrito dinanzi a quel terribile spettacolo, ed eguale intrepidezza mostrò quando, poco dopo, per terremoto, tremò tutta la sotterranea caverna. 
Ma allorché si vide venire incontro un orribile mostro, che a bocca spalancata stava per sbranarlo, non potè trattenere un grido di spavento; ed a quel grido la terra si aprì sotto i suoi piedi ed in un attimo lo inghiottì”. 

Del fatto esiste un’altra versione raccontata oralmente da un vecchio vetturino al giornalista e letterato vastese Francesco Pisarri, e riportata sulle pagine de Il Vastese d’Oltre Oceano: “…andarono in tredici quanti erano gli Apostoli e Gesù Cristo, tutti con crocefissi e reliquiari. E fra essi vi era un prete coll’aspersorio e l’acqua santa sotto il mantello. Trovarono la buca ed entrarono. Cammina, cammina, ecco tre diavoli, Dio liberi. “Che volete?” dissero. E i tredici: “Siamo venuti a prendere tutto l’oro che sta qui”. I diavoli allora dissero: “Va bene; ma ci dovete dare l’anima vostra. Tagliatevi l’indice e scrivete il patto col vostro sangue su questi libri”. E presentarono certi libracci con i fogli tutti neri. Il prete allora alzò l’aspersorio e, spargendo l’acqua santa, disse lo scongiuro. Si udì un grosso tuono; i diavoli scomparvero gettando fiamme e i tredici si ritrovarono slanciati chi a S. Lorenzo, chi alla Bufalara, chi al Sinello”. 

Ma i racconti e le leggende non terminano qui. C’è una bella favola raccontata da Michele Monteferrante e raccolta da Anna Stivaletta Artese. Un giorno ad un suonatore di violino, che non riusciva a guadagnare un becco di un quattrino per mantenere la sua famiglia, apparve un signore che gli consigliò di andare a suonare il violino nella Grotta della Carneria. Il suonatore andò nella grotta e cominciò a suonare, quando all’improvviso apparvero delle coppie danzanti che si alternavano singolarmente. Ma ad un certo punto al suonatore apparve il suo compare morto da anni, che lo intimò a non prendere nulla da quelle persone perché erano diavoli. Invitato da questi personaggi infernali a visitare l’interno delle grotta, il suonatore rimase allibito nel vedere cumuli di oro e argento, così azzardò a toccare una coperta, ma all’istante una fiammata lo investì. Pervaso dal terrore, scappò via e andò a cercar fortuna col suo violino altrove. 

Lino Spadaccini
foto tratta da http://cronachelaiche.blog.kataweb.it

giovedì 22 ottobre 2020

COMUNE DI VASTO: I NUOVI INCARICHI

 COMUNICATO STAMPA 

NUOVO ASSETTO ORGANIZZATIVO 

Questa mattina il sindaco di Vasto Francesco Menna nel corso di una conferenza stampa ha presentato l’arrivo in Municipio dell'ingegner Michele Saraceni, posizione organizzativa dei Servizi e Manutenzione. “Figura di grande esperienza professionale - ha detto il primo cittadino - e curriculare. Ringrazio il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca che ha permesso questo trasferimento con regolare mobilità. 

L’ingegnere Francesca Gizzarelli che ha diretto, in questi quattro anni di amministrazione, i Servizi Manutentivi con grande capacità andrà all'Urbanistica dove si occuperà del SUAP dell'abusivismo edilizio, dello sportello dell’edilizia mentre l'architetto Gisella La Palombara la cui competenza è indiscutibile si occuperà dell'ambiente, ecologia, sanità, la pianificazione e le varianti.”

Lavori pubblici: Forte: "Ecco le opere ultimate, che inaugureremo a breve"

 


COMUNICATO STAMPA

 

PRESENTAZIONE DEI LAVORI DA INAUGURARE A BREVE

 

Nel corso della odierna conferenza stampa il vicesindaco e assessore con delega ai Lavori Pubblici, Giuseppe Forte ha presentato i lavori portati a completamento come il Faro di Punta Penna, la nuova biblioteca, lo stadio di Vasto Marina e muro di contenimento a Punta Penna. Opere

Quando GABRIELE ROSSETTI scappò da Napoli travestito da ufficiale della Marina Inglese

 https://societavastesedistoriapatria.blogspot.com/2020/10/quando-rossetti-scappo-da-napoli.html

mercoledì 21 ottobre 2020

LAUDAZI: "UNA GRANDE COALIZIONE DI BELLE PERSONE PER PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO"

EDMONDO LAUDAZI,  NUOVO FARO
COMUNICATO STAMPA
UNA GRANDE COALIZIONE DI BELLE PERSONE PER PROMUOVERE IL CAMBIAMENTO .
Andiamo leggendo , con un certo interesse , di un improvviso scaturire di numerose iniziative politiche che anticipano ed accendono - e non di poco - il clima già surriscaldato che andremo a vivere nella nostra Città , Covid 19 permettendo , la primavera prossima , in occasione del rinnovo della Amministrazione Comunale .

E’ una rigogliosa fioritura di nuovi Movimenti e di Associazioni che

AUTOPORTO: LA REGIONE AUTORIZZA A VENDERE, IL GRAZIE DEL SINDACO DI SAN SALVO

DAL COMUNE DI SAN SALVO RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
Autoporto, grazie Regione Abruzzo
“Ringrazio il presidente della Regione Marsilio, il presidente Sospiri e l’intero
Consiglio regionale per il voto favorevole con il quale è stata autorizzata
l’Arap a cedere l’autoporto a terzi certificando la regolarità delle procedure

M5S, comincia la telenovela del Circolo Tennis, ricorso al TAR, udienza 20 novembre

dal M5S riceviamo e pubblichiamo
Il Comune chiede, con diffida, la riconsegna degli impianti da parte del Circolo Tennis “Antonio Boselli”
La rocambolesca gestione del patrimonio comunale di Vasto si è arricchita di una nuova pagina.

Un vastese nell’associazione nazionale dei trasporti di Confindustria

Gianfranco Ravasini
COMUNICATO STAMPA
Un vastese nell’associazione nazionale dei trasporti di Confindustria
Eletto Gianluca Ravasini: “Autotrasportatori strategici durante la pandemia”
Vasto, 21 Ottobre 2020 – Confindustria Chieti Pescara centra un nuovo importante risultato. Gianluca Ravasini, responsabile della sede associativa di Vasto, è stato eletto probiviro di Anita, l’Associazione nazionale imprese trasporti automobilistici del sistema Confindustria. L’elezione è avvenuta sabato 10 ottobre a Napoli, durante i lavori dell’assemblea di Anita, a cui hanno preso parte tra gli altri la Ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, il Presidente della Regione

La segnalazione del giorno: FOCE, istituzione delle “zone scolastiche”, nonché realizzazione delle corsie ciclabili e delle zone 30

dal Forum Civico Ecologista (FOCE) riceviamo copia di una lunga lettera inviata al Comune che in sostanza si racchiude in questi tre quesiti (in calce la versione integrale): 
1) Intende questa Amministrazione comunale di Vasto realizzare le zone scolastiche,

martedì 20 ottobre 2020

DIECI COLLABORATORI PARROCCHIALI DI S. MARCO EVANGELISTA HANNO SEGUITO IL CORSO PER L’UTILIZZO DEL DEFRIBILLATORE

Si è svolto ieri, Lunedì 19 ottobre, dalle ore 15,00 alle ore 19,00, nei locali della Parrocchia di S. Marco Evangelista di Vasto (Ch) il corso, destinato ai collaboratori parrocchiali, per apprendere l’utilizzo del defibrillatore, che è stato donato alla Comunità. Dieci i

lunedì 19 ottobre 2020

AUTOPORTO: lettera dei Sindaci per sollecitare una pronta soluzione, l’investimento a San Salvo!

riceviamo e pubblichiamo
San Salvo deve essere la prima scelta. Si attivino senza perdere tempo gli enti preposti
Stamane i sindaci del Vastese hanno inviato la seguente lettera al presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, al presidente

Le eleganti cornici della Via Crucis di San Giuseppe sono state realizzate da Vito Marzovilla, artigiano vastese

di Lino Spadaccini

A distanza di circa un anno e mezzo di distanza, torniamo ancora a parlare dei pannelli della Via Crucis presenti lungo le pareti della Cattedrale di S. Giuseppe.
In quell’occasione, avevamo annunciato la scoperta dell’autore dei pannelli, ovvero il pittore Achille Carnevale, lo stesso artista che nel 1922 ha decorato la chiesa con scene della vita di S. Giuseppe, evangelisti, dottori della chiesa e santi, oltre ad aver realizzato il polittico con Cristo in gloria tra quattro angeli musicanti e disegnato i soggetti per le vetrate artistiche.
Un’attribuzione inequivocabile, dopo il ritrovamento delle foto originali degli anni '20 dei bozzetti e delle opere ultimate, commissionate e finanziate dall'allora parroco della Cattedrale don Filippo Bonacci.

Le quattordici stazioni dipinte dal Carnevale sono impreziosite da eleganti cornici in legno, realizzate intorno al 1924-25 da Vito Marzovilla.

Nato a Vasto il 26 febbraio del 1902,

domenica 18 ottobre 2020

Vi ricordate di "li cutte"? Bambini a caccia di uva e mele cotte dentro la "callare"

Fino agli anni '70 a Vasto era molto in voga il vino “cotto”, vale a dire un vino estremamente robusto ottenuto con uva nera bollita in enormi caldaie in rame. 

 Il processo consisteva in queste fasi: la vendemmia, la diraspatura (separazione degli acini dal raspo), la bollitura delle uve, la scolatura nel grande canestro “di li cutte”(con sotto il tino), torchiatura e infine trasferimento del mosto in botte. Questo avveniva sia nelle nostre campagne che in città, specialmente nelle zone dove abitavano famiglie contadine, come in quella delle Croci. 

 Attorno alla caldaia si affollavano sempre i bambini che chiedevano di avere “li cutte”, vale a dire l’uva cotta, estremamente dolce e gradevole. E siccome all'epoca la vendemmia era una grande festa, chi stava cuocendo volentieri allungava “na fussurelle” (ramaiolo) piena d’uva per i bambini che lo chiedevano. 

Allora però si faceva anche un’altra operazione: mettere a cuocere in mezzo all’uva anche alcune mele a “zitelle” o “mela chitagne” (cotogne), le quali insaporite con il mosto diventavano una vera delizia del palato, tutti ne erano ghiotti, adulti e bambini.

 In anni recenti abbiamo provato a prepararle in casa. Basta procurarsi un po’ di uva montepulciano o uva fragola (ancora meglio!) e alcune mele. Si mette a cuocere l’uva (senza raspi), si filtra e si ottiene il mosto. A parte si fanno cuocere le mele tagliate a spicchi con pochissima acqua, un po' di zucchero e una metà del mosto (L’altra metà si aggiunge a cottura ultimata). Si possono mangiare tiepide o fredde, a seconda dei gusti.
Una prova si può fare... 
Nicola D’Adamo

IL CANTORI DELLA TORRE IN TRASFERTA

Parco Muro delle Lame: cambio gestione, ecco le promesse dello Sporting Club Vasto



L'ufficio stampa del Comune ha inoltrato un comunicato da parte dello Sporting Club Vasto.
I responsabili del Club chiariscono, tra l'altro, che "Lo scopo di questa comunicazione pubblica è far

Emigrazione: l'avventurosa vita di Raffaele Paganelli, "salvanese" d'Australia

 Raffaele Paganelli, da emigrato salvanese  in Australia a imprenditore di successo Un giorno, però, …

di  MICHELE MOLINO 

Raffaele Paganelli, salvanese, figlio di umili contadini,  frequentava nel 1945 la prima elementare. Non aveva nemmeno la cartella scolastica, bensì  una cassetta porta munizioni  della seconda guerra

sabato 17 ottobre 2020

Comitato Tutela del Verde: piantumazione nuove alberature, fare subito, pronti a collaborare




COMUNICATO STAMPA DEL COMITATO CITTADINO PER LA TUTELA DEL VERDE
L’approvazione del regolamento per la tutela del verde pubblico e privato da parte del consiglio comunale segna una decisa inversione di rotta nella gestione del patrimonio verde cittadino, che da ora può avvalersi di un’indispensabile strumento di programmazione per rendere la città più sana, inclusiva e attraente.

IIS E.MATTEI, studenti alle prese con un progetto d'impresa: inventano uno shampoo e provano a lanciarlo sul mercato

 
 Un pregiato shampoo in due diverse versioni:

 Shapò “Dolce aroma” per lei e Shapò “Aroma fresco” per lui. Ad idearlo nella formulazione, nella grafica e nel marketing sono stati gli studenti di due classi (le attuali IV A Chimica e IV A Lsa) dell’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Mattei” di Vasto, sotto

venerdì 16 ottobre 2020

Visita Pastorale per la Zona di Vasto: oggi il Vescovo alla parrocchia di S. Maria del Sabato Santo

 dal Vicario Episocpale  Don Gianni Sciorra riceviamo e pubblichiamo

Venerdì 16 Ottobre 2020 alle ore 18.00 nella Chiesa di Santa Maria del Sabato Santo avrà luogo la Celebrazione di apertura della Visita Pastorale per la Zona di Vasto, presieduta dall'Arcivescovo Mons. Bruno Forte.

La segnalazione del giorno: S. Chiara, CAOS CARTELLI, vige ancora il divieto di sostare attorno al mercato il sabato?

A S. Chiara spariti i vecchi cartelli e apparsi divieti di sosta h24 

Automobilisti e residenti alle prese con una serie di cartelli di non facile interpretazione. 
Il 23 maggio 2020 sono apparsi dei cartelli mobili che vietavano la sosta attorno al mercato il sabato mattina perchè per esigenze di Covid bisognava regolare l’accesso delle persone al mercato. Ora quei cartelli sono stati eliminati o strappati, ma ne sono apparsi altri che vietano la sosta H24 per tutti i giorni. Che significa? 

Ma non è solo questo. A creare ancor più confusione c’è la segnaletica “storica”. A terra ci sono da almeno 10 anni le strisce blu per il parcheggio a pagamento, mai entrato in vigore.  C'è ancora il cartello vicino la pizzeria che riservava il posto al furgone dei latticini il sabato mattina. Dall'altro lato c'è un  cartello di carico e scarico per il sabato mattina che forse non serve più. 

Ma vediamo con l'ausilio delle foto cosa si trova di fronte l'automobilista  entrando da piazza Marconi 

giovedì 15 ottobre 2020

Venerdì 16 Consiglio Comunale: variazione di bilancio

COMUNICATO STAMPA

La prossima settimana torna a riunirsi il Consiglio Comunale. L'assise civica si riunirà in seduta di prima convocazione giovedì 15 ottobre alle 9 ed in seconda convocazione venerdì 16 ottobre, sempre alle ore 9. A darne notizia è il Presidente Elio Baccalà.
Questi gli argomenti in trattazione:

Un nuovo debito da 10 milioni di euro approda in consiglio comunale

dal Centrodestra riceviamo e pubblichiamo
 "Le Bugie di Menna sui conti in Rosso del Comune hanno....le gambe corte"
Un nuovo debito da 10 milioni di euro approda in consiglio comunale

La giunta Menna, con propria delibera 206 del 23 settembre scorso, ha richiesto d’urgenza una anticipazione di liquidità alla Cassa Depositi e Prestiti per l’ammontare di 10.178.027 euro.
Si tratta di una nuova

Scuola elementare Martella: due bambini positivi, oggi tamponi per le due classi

COMUNICATO STAMPA
DUE ALUNNI POSITIVI ALLA SCUOLA “MARTELLA”, CLASSI IN QUARANTENA
Due classi della scuola elementare “Luigi Martella” sono state poste in quarantena cautelativa, per la positività al covid-19 riscontrata in due alunni che erano già in isolamento domiciliare.
Il protocollo di precauzione e di monitoraggio, che riguarda i contatti stretti dei positivi, è stato immediatamente avviato.
Ad ufficializzare la notizia è stato personalmente il sindaco Francesco Menna il quale ha assicurato che la situazione è sotto controllo, invitando la cittadinanza ad attenersi al massimo rispetto delle regole e alle informazioni ufficiali.
“Grazie alla collaborazione – ha affermato il sindaco Menna – della struttura sanitaria e della dirigenza scolastica, abbiamo adottato immediatamente tutte le misure previste dal protocollo. Quindi tutta la popolazione scolastica è stata messa in sicurezza domani saranno eseguiti i tamponi agli alunni delle due classi e ai loro familiari.”

GLI AUGURI DEL SINDACO MENNA IN VIDEOCHIAMATA ALLA CENTENARIA MARIA ANTONIA DEL CASALE

COMUNICATO STAMPA
Auguri a distanza, ma pur sempre pieni di affetto, quelli rivolti questa sera dal sindaco di Vasto, Francesco Menna in videochiamata alla centenaria Maria Antonia Del Casale. Per la vastese, madre di sette figli, è

Dal taccuino di Angelo Del Moro: LA CAPACITA' DI RITROVARE SE STESSI PER SUPERARE GLI OSTACOLI DELLA VITA

 

CROCE E DELIZIA: VI FA PROVARE IL PIACERE ASSOLUTO DELLA LIBERTÀ'. MA PUÒ' RIVELARSI UNA PRIGIONE: BISOGNA USCIRE DALL'ISOLAMENTO PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI. 

di Angelo Del Moro

La passione ci salverà. Per fortuna che in fondo al tunnel una luce c'è.
"Se la solitudine esistenziale è una inesorabile condanna, possiamo affrontare opponendole una vita, nel bene e nel male, intensamente vissuta. La passionalità è l'antidoto a questa malattìa esistenziale", svela Nardone. "La

mercoledì 14 ottobre 2020

Tamponi, apre domani a Gissi il terzo “drive in” della provincia di Chieti

Azienda sanitaria locale 2 Lanciano Vasto ChietiUfficio stampa 
 Tamponi, apre domani a Gissi il terzo “drive in” della provincia di Chieti 
 Apre domani, giovedì 15 ottobre, davanti al Presidio territoriale di assistenza (Pta) di Gissi, in via Italia, la terza postazione “drive in” della Asl Lanciano Vasto Chieti a disposizione di chi ha bisogno di

E’ tempo di turismo "esperienziale"


foto da Abruzzo Esperienziale
E’ tempo di turismo esperienziale 

di Lucia Desiati 

Un recente rapporto sul turismo italiano ha evidenziato dei notevoli cambiamenti ed hanno portato gli operatori del settore a rivedere il loro