venerdì 20 luglio 2018

Speciale Costa Vastese : (12) CASARZA, ovvero "casa arsa", con piccole baie intime e ampio parcheggio sulla strada


di Lino Spadaccini

Durante una delle tante incursioni turchesche lungo la nostra costa, prima che potessero giungere i militi dal Vasto, dopo aver fatto un po’ di razzia, bruciarono l’unica casetta presente nella contrada e ripresero precipitosamente il largo. Da questo episodio, ricordato dal compianto Espedito Ferrara, derivò il nome della contrada: casàrze, ovvero casa arsa.
Indubbiamente questo luogo è
FOTO >>>

VINCENZO DI LELLO: INCANTO A LOC. TORRICELLA


MERCATINO DEL'ANTIQUARIATO

COMUNICATO STAMPA
MOSTRA DELL’ANTIQUARIATO E DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO DAL 23 AL 25 LUGLIO
Dal 23 al 25 luglio, dalle 17.00 alle 24:00, è in programma in Piazza Rossetti a Vasto il “Mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato artistico”,

PUNTA ADERCI: EVENTO DELLE MERAVIGLIE

Valigia delle storie 2018":LETTURE PER BAMBINI E LA COMMEDIA "LA FATTURE "

Oggi alle ore 21:00, in piazza Barbacani, 2° appuntamento de" La valigia delle storie 2018". Letture ad alta voce di storie per bambini, genitori e nonni, con laboratorio creativo.

Alle ore 22:00 anteprima della commedia dialettale di Paolo De Guglielmo: LA FATTIUREChe sarà rappresentata a palazzo d'Avalos il 24 luglio alle ore21:00
a cura di Luigi Murolo, storico e studioso del dialetto vastese

Oggi NOTTE BIANCA: VIABILITA' E DIVIETI DI TRANSITO

In occasione della nona edizione della notte bianca, in programma oggi 20 luglio, per consentire un agevole svolgimento della manifestazione è istituito il divieto di transito e di sosta con rimozione

giovedì 19 luglio 2018

Speciale Costa Vastese: (11) TORRICELLA, "paradise terrestre tu si' ! ".


di Lino Spadaccini

Proseguendo il nostro viaggio lungo la costa vastese, dopo aver visitato il bel golfo di San Nicola, riprendiamo la strada statale e svoltiamo verso i "Bagni Vittoria". Al bivio, prendiamo la strada a sinistra e andiamo ancora avanti per una cinquantina di metri, fino a raggiungere il breve sentiero che ci condurrà sulla costa.
Luigi Marchesani nella sua "Storia di Vasto", scriveva: "Porzione dello spianato e della meridional valle è contrada Torricella: quel che dalla pianura ne resta verso il nord-est, ove s’innalza la Cappella di S. Nicola della Meta, dicesi appunto contrada della Meta. Stette sulla parte piana di Torricella un Castello non picciolo cotanto, quale il nome diminutivo della contrada lo dice, e chiamavasi Castel di Torricella a mare, di cui pochissime rimembranze abbiamo… Quadrilatera esser dovette la forma ed ampio il recinto di Castel Torricella: così da ruderi se ne giudica. Di sua occidental muraglia un pezzo avanza, lungo più che alto, construtto di sassi (forse n’erano la imbottitura) conglutinati dalla consueta ferrigna calcina degli antichi. Stanno in meno interrotta continuazione i bassissimi ruderi della muraglia meridionale, i quali orlano lo spianato, e questo

Musiche in cortile: Rocco Papaleo Live

Sabato 21 Luglio alle ore 21,30 con Rocco Papaleo live , prenderà il via la tredicesima edizione di “Musiche in cortile “ che si terrà come consuetudine nell’affascinante location di Palazzo d’ Avalos a Vasto.
Rocco Papaleo Live :  un viaggio straordinario in cui le parole incontrano la musica, tra canzoni, racconti, monologhi e gag surreali.
Il noto attore - regista e

Aps San Paolo: incontro con il Sindaco

COMUNICATO STAMPA
Ieri, 18 Luglio 2018 alle ore 17.00, il Sindaco Avv. Francesco Menna e l'Assessore ai Servizi Sociali Rag. Lina Marchesani hanno incontrato il Direttivo dell'A.P.S. San Paolo:

Da oggi al cimitero di Vasto la sala del commiato e il nuovo obitorio

COMUNICATO STAMPA
Da oggi al cimitero di Vasto la sala del commiato e il nuovo obitorio

51° PREMIO VASTO: "PAESAGGI OLTRE IL PAESAGGIO", 21 Luglio - 7 Ottobre

Inaugurazione 
Sabato 21 luglio ore 18.30

51° PREMIO VASTO
di Arte Contemporanea

PAESAGGI OLTRE IL PAESAGGIO
Per un “Sublime” contemporaneo
a cura di Silvia Pegoraro
In dialogo con Filippo Palizzi

Vasto, Scuderie di Palazzo Aragona - 21 luglio - 7 ottobre 2018 - ingresso: gratuito
Orari: luglio e agosto: dalle 18.00 alle 21.00 ; settembre e ottobre: dalle 17.00 alle 20.00;
Domenica anche dalle 10.30 alle 12.30 ; lunedì chiuso

INFO: www.premiovasto.it ; info@premiovasto.it

 L’ultimo secolo ha registrato lo smarrimento di una facoltà estetica in grado di articolare la relazione tra soggettività e natura. Viviamo in un’epoca che

LONDRA fondata dal vastese Caio Hosidio Geta: ...e se fosse vero?

 Secondo un’affascinante ipotesi, l'istoniese Caio Hosidio Geta nel 43 d.C. dopo la vittoria, fece tracciare nei pressi della riva del Tamigi l'accampamento romano da cui prese l'avvio la futura Londra. Nel 1986 il Dipartimento di Archeologia Urbana del London Museum ha rintracciato un ponte romano sul Tamigi accanto al London Bridge.

 di  GIUSEPPE CATANIA

Fu un "istoniese" a fondare la città di Londra?
Su questo interrogativo si appuntano, da anni, gli interessi culturali di molti studiosi ed appassionati

FONTE NUOVA, rischio incidenti : una profonda voragine sul ciglio della strada!

Il monumento, uno dei simboli di Vasto, da un paio di anni è in totale abbandono.


La Fonte Nuova, uno dei simboli di Vasto, da un paio di anni è in totale abbandono. 
Ma oltre all'incuria,  adesso si aggiunge anche la pericolosità di una profonda buca sul ciglio della strada, creata dalle scorse alluvioni.  
In quel preciso punto se si incontrano due auto, una è costretta ad avvicinarsi molto alla voragine con il rischio di finire nel fosso sottostante.  
Lo segnaliamo ai competenti uffici comunali con la speranza che chi ha la responsabilità del settore si faccia una passeggiata da quelle parti per vedere come stanno le cose.
NDA

Un volume su don FELICE a 50 anni dalla morte: cerimonia giovedì 19 luglio

PRESENTAZIONE DEL VOLUME A CINQUANT’ANNI DALLA MORTE DI DON FELICE PICCIRILLI Il 26 maggio 2018 con una solenne concelebrazione in Cattedrale è stato ricordato il compianto don Felice Piccirilli a cinquant’anni dalla morte.

mercoledì 18 luglio 2018

PD Vasto: Tesseramento 2018

comunicato

CAMPAGNA TESSERAMENTO 2018

Il Partito Democratico di Vasto comunica che da Sabato 14 luglio ha avuto inizio la nuova Campagna di Tesseramento al PD.

In questi mesi, successivi alle elezioni del 4 marzo, è maturata forte la necessità di una nuova campagna di tesseramento che sia prima di tutto una campagna di ascolto tra la gente, di contatto con le associazioni territoriali, con quelle categorie che più ci hanno trasmesso il proprio dissenso.
Con umiltà e unità vogliamo proporre una politica che torni ad essere passione, condivisione e partecipazione.

Vi aspettiamo presso la sede del PD di Vasto, in Piazza del Popolo, a partire da Sabato 14 luglio, e per tutti i giorni, dalle 18.00 alle 20.00.

"La Stampa a Vasto": una mostra documentaria di Renato Cannarsa

Renato Cannarsa Editore
di GIUSEPPE CATANIA 

Nei giorni scorsi ha aperto i battenti a Vasto in via Tobruk n. 9 la Mostra documentaria “La Stampa a Vasto” di Renato Cannarsa. Rimarrà aperta fino al 20 ottobre con il seguente orario: mattina dalle 10.00 alle 12.30; pomeriggio dalle 19.00 alle 20.30 (festività escluse).

La mostra "La Stampa a Vasto”comprende pregiate edizioni loca­li e nazionali,riproduzioni di testi, opuscoli, riviste e giornali. L'Editore, già titolare della storica tipografia Arte della Stampa, ha esposto materiali relativi alla sua lunghissima

Speciale Costa Vastese: (10) SAN NICOLA, "l'amena spiaggia quieta e signorile" !



di Lino Spadaccini

"San Nicola: un’altra amena spiaggia quieta e signorile", scriveva Espedito Ferrara molti anni fa, comodamente accessibile dalla statale e servito da un ampio parcheggio di recente realizzazione.
Seguendo gli appositi cartelli, percorrendo un tratto di vecchio tracciato ferroviario, dopo circa

Scuola: ecco gli errori e gli strafalcioni dei maturandi!

Un paio di esempi "la Guerra Fredda è stata combattuta in pieno inverno. La mitica Gioconda si trova al Lourdes!"

PER I MATURANDI OSCAR WILDE ERA UN'ESTETISTA 
di Angelo Del Moro

Scorrere gli errori commessi dagli studenti negli ultimi anni è sconcertante. Come dimostrano gli strafalcioni, tantissimi, che si sono insinuati tra le materie scolastiche. Hanno trovato terreno fertile, ma non

martedì 17 luglio 2018

Speciale Costa Vastese: (9) CANALE, la scogliera scelta dai d'Avalos per la loro villa al mare

di Lino Spadaccini

Qualche anno fa Espedito Ferrara a proposito della costa vastese scriveva: "Dopo la Penna una serie dolce e sinuosa di prominenze e di insenature, altrettante spiaggette deliziose e discrete, si svolge armoniosamente per raggiungere la Marina, - la donna Reggine de tandabbeltà -, marcate ciascuna da un trabocco nerognolo come un grosso ragno insidioso ai pesci della costa. Tra allor’emmò per ripetere un titolo poetico del De Titta vi è questa differenza assai stridente: queste gemme di località allore, a tempo della dittatura, erano a disposizione del popolo e quindi raggiungibili in qualsiasi ora del giorno e della notte; mò, a tempo di democrazia, ossia di aristocrazia del popolo, sono state confiscate dagli arricchiti del dopoguerra e dalla speculazione, i quali ne vietano l’accesso al popolo con tanto di tabella: «Proprietà privata»: potenza del progresso democratico, non c’è che dire!".

Negli ultimi anni alcuni accessi al mare sono stati aperti, ma molti altri, come più volte segnalato sul blog NoiVastesi, sono rimasti soltanto sopra un pezzo di carta.

Percorrendo la Statale 16, qualche centinaio di metri dopo aver superato l'ex Ristorante La Vela, si giunge nella zona cosiddetta di "Canale", chiamata così per l’abbondanza delle acque che irrigavano la zona.

Il Marchesani ricorda che quando i d’Avalos"signoreggiavano in Vasto teneansi riserba di caccia nel loro podere alla Canale, cinto per tre miglia da muro, del quale tuttavia sussistono lunghi avanzi". Lo storico vastese ricorda che l’abbondanza di acqua presente nella zona, animava molte fontane ed inoltre era presente anche uno splendido giardino di fiori ornato da molte statue, comunemente chiamati "li pupattune di la Canale".  Per l’amenità del luogo il Marchese del Vasto, don Cesare Michelangelo, progettò di costruire un "casino fra le onde
50 foto >>>

"Prodotto Topico" a San Salvo: buona la prima! Presenti 50 delegazioni di produttori

BUONA LA PRIMA
I social ed i giornali on line hanno ben raccontato (e continueranno a raccontare) l’ edizione sansalvese del Prodotto topico. A noi organizzatori  non resta che ringraziare le migliaia di persone che hanno affollato il centro cittadino la sera del 15 luglio, tra cui:
tutti gli amministratori del Comune patrocinante, a partire dal sindaco Tiziana Magnacca;

“Z.E.S., nuove prospettive di occupazione per il territorio”

Oggi convegno a Vasto il convegno “Z.E.S., nuove prospettive di occupazione per il territorio”. Appuntamento alle ore 16:00 presso la Sala "Aldo Moro" di Corso Italia, al terzo piano degli ex palazzi scolastici.


CinemadaMare: fino a venerdì a Palazzo d'Avalos

CinemadaMare farà tappa nella città di Vasto fino a venerdì, quando il pubblico della località abruzzese potrà assistere alla proiezione dei cortometraggi (Palazzo d'Avalos, ore 21.30) che intanto i filmmakers del festival stanno realizzando a Vasto.
Ogni sera, poi, sempre nel cortile di Palazzo d'Avalos il festival propone la visione (gratuita e aperta a tutti) dei cortometraggi (tre ogni sera) iscritti al concorso principale, con lavori provenienti di circa 72 Paesi, e di alcuni lungometraggi, tra cui il film «Manuel», vincitore del premio David di Donatello, del regista romano Dario Albertini (in programma martedì 17, a partire dalle 21.50); «Tutto può accadere a Broadway», di Peter Bogdanovich (mercoledì 18), e«Brutti e Cattivi», di Cosimo Gomez (giovedì 19).

M5S sulle interminabili code a Vasto Marina

Due grossi problemi: come fa a muoversi un'ambulanza? come si fa a raggiungere in tempo la stazione ferroviaria?

Dal M5S di Vasto riceviamo e pubblichiamo 
CAOS VIABILITÀ A VASTO MARINA: UN' ALTRA ESTATE DI PASSIONE 
Come se non fossero bastate le esperienze degli anni scorsi, le serate dello Street Food di fine giugno hanno evidenziato chiaramente che la viabilità nella nostra riviera è da ripensare. 

Madonna del Carmine: ieri sera la tradizionale processione

Grande partecipazione di fedeli per la festa in onore della Madonna del Carmine.
Durante al S. Messa solenne, Don Giovanni Pellicciotti ha approfondito l’origine della festa e la devozione alla Madonna apparsa il 16 luglio 1251 a San Simone Stock sul Monte Carmelo in Palestinaal confine con il Libano. In quell'occasionela Madonna, circondata da angeli e con il Bambino in braccio, avrebbe consegnato all’uomo uno scapolare, chiamato anche abitino, che gli avrebbe rivelato notevoli privilegi connessi alla sua devozione.
Al termine della celebrazione eucaristica, si è formata la lunga processione,presieduta dal parroco della Cattedrale di S. Giuseppe don Gianfranco Travaglini, con la partecipazione delle confraternite vastesi,dai volontari e dai malati dell'Unitalsi,dal Complesso Bandistico "S. Martino" di Vasto  e soprattutto da tanti fedeli devoti alla Madonna del Carmelo.
Nella giornata di domani, durante la messa vespertina, si svolgerà il rito di consacrazione alla Beata Vergine del Monte Carmelo e l'imposizione dello scapolare.

Lino Spadaccini
60 foto>>>

Eventi: ecco gli appuntamenti dei prossimi giorni

Ecco gli appuntamenti dei prossimi giorni

Aps San Paolo: in arrivo la mostra degli Hobby, si accettano manufatti di tutti i tipi

riceviamo e pubblichiamo
Mostra degli hobby degli anziani e dei giovani
“Gli hobby non hanno età”
L'A.P.S. (Associazione di Promozione Sociale San Paolo) ha organizzato la mostra “GLI HOBBY NON hANNO ETÀ”.
Possono partecipare pensionati, soci e non, giovani di qualsiasi parte d’Italia e di qualsiasi nazionalità.
L'evento ha l'obiettivo di dare una possibilità agli hobbisti di andare sotto i riflettori e di creare un momento di confronto fra gli anziani e i giovani che parteciperanno alla mostra.

San Marco : succeso del campo scuola


PIENO SUCCESSO DEL CAMPO SCUOLA PER I RAGAZZI DELLA PARROCCHIA DI SAN MARCO EVANGELISTA
Pieno successo del campo scuola per i ragazzi dell’Azione Cattolica della parrocchia di S. Marco Evangelista, che

lunedì 16 luglio 2018

Speciale Costa Vastese: (8) VIGNOLA, "uno spettacolo unico"!



di Lino Spadaccini

Superato il Camping La Grotta del Saraceno, si prosegue a sinistra seguendo la strada asfaltata, che ci condurrà alla spiaggia di Vignola, adesso liberamente accessibile, dopo che per tanti anni alcuni privati della zona ne avevano precluso l’accesso.
Questa baia prende il nome dalla proprietà della famiglia omonima, le cui tracce risalgono già nel

E’ venuto a mancare il prof. Antonio Angelucci, uno dei primi docenti dell’Itis E. Mattei

prof. Antonio Angelucci
E’ venuto a mancare ieri il prof. Antonio Angelucci, uno dei primi docenti di materie tecniche dell’Itis E. Mattei di Vasto.
I funerali saranno celebrati oggi lunedì 16 luglio alle ore 16 presso la chiesa di S. Maria Maggiore a Vasto.

Negli ultimi anni il prof. Angelucci appassionato di aeronautica era balzato agli onori della cronaca per aver realizzato un esemplare identico dell’aereo di Gabriele d’Annunzio per il volo su Vienna.

Qui il nostro ampio servizio dedicato all’argomento.
http://noivastesi.blogspot.com/2016/08/laereo-di-dannunzio-ricostruito-dal.html

Il prof. Angelucci, amato e stimato da studenti e colleghi, aveva anche partecipato lo scorso anno alla festa dei 50 anni dei primi diplomati dell’Itis.

Di lui ci piace ricordare la cordialità, la disponibilità, la bontà d’animo, il tatto, la signorilità dei modi di un signore di vecchio stampo.

Alla moglie Maria Antonietta, al figlio Pino ed ai famigliari tutti, i sensi del nostro più profondo cordoglio.

NDA

CONFARTIGIANATO: AL VIA LE ISCRIZIONI PER L'ACCADEMIA DEI MESTIERI PIU' GRANDE D'ABRUZZO

riceviamo e pubblichiamo
AL VIA LE ISCRIZIONI PER L'ACCADEMIA DEI MESTIERI PIU' GRANDE D'ABRUZZO
 Si arricchisce l'offerta di Academy ForMe. Iniziative e corsi gratuiti per disoccupati di ogni età. Nel 2017-2018 formate 462 persone.
Operatore socio sanitario, acconciatore, estetista, cuoco, operatore di cucina, operatore produzione birra, pasticciere, tecnico meccatronico, assistente educativo, sviluppatore App, grafico pubblicitario, accompagnatore turistico e segretario d'azienda: al via la campagna di iscrizioni ai corsi di Academy ForMe,

domenica 15 luglio 2018

Costa Turchese: Tomassoni ricorda il Corsaro

Da Francesco Tomassoni riceviamo e pubblichiamo

Un ricordo personale del Ristorante “Il Corsaro”, creato da Claudio Crisci e magistralmente condotto con la collaborazione di un autentico genio della cucina rappresentato dalla sig.ra Lina, instancabile ai fornelli e creatrice di piatti tanto indescrivibili quanto di una prelibatezza unica. 

Il Corsaro (Claudio Crisci) con il piccolo Paolo Tomassoni nel  1980.
 Noto nei decenni scorsi, come ricorda l’Autore dell’articolo, oggi c’è Antonello che perpetua la stirpe e che si avvale, corsi e ricorsi, di un’altra preziosa collaboratrice che si districa alla grande in preparazioni di livello superiore. 

Arrivato a Vasto agli inizi degli anni ’70, sono stato spesso ospite del Corsaro nel cui ristorante ho anche festeggiato la Prima Comunione di mio figlio Paolo nel lontano 1980, con foto ricordo e dedica personale in allegato. 

Al 1979 risale invece la cartolina autografata che conservo con molto affetto. Tutto ciò detto mi auguro che qualcuno, dopo il Maestro Aniello Polsi, voglia dedicare una poesia anche a “Il Figlio del Corsaro”, meritevole di essere ricordato per aver voluto proseguire seguendo le orme del padre autentico creatore di un’attività che

Speciale Costa Vastese: (7) oggi la COSTA TURCHESE, ricordando il "Corsaro"



di Lino Spadaccini

Tra la Lebba e la Grotta del Saraceno, in località Fonte dell’Oppio,è presente un tratto di litorale chiamato Costa Turchese.ù

Facendo un passo indietro nel tempo, così come riportato dallo storico Luigi Marchesani, scopriamo che il giorno 24 novembre 1252, in casa Bellino, pubblico notaio di Pennaluce, in presenza di Rainaldo Pennese, giudice dello stesso luogo, e davanti ai testimoni Iacopo Picazolo, Pietro d’Osente e Roberto di Giovanni di Gisone, l’abitante di Pennaluce Tommaso

Da oggi "CINEMADAMARE": SPECIAL GUEST IL GRANDE REGISTA POLACCO KRZYSTOF ZANUSSI


COMUNICATO STAMPA 
IL GRANDE REGISTA POLACCO KRZYSTOF ZANUSSI, A VASTO: 
SPECIAL GUEST DI CINEMADAMARE 
Si apre, oggi domenica 15 luglio, la tappa abruzzese di CinemadaMare, il più grande raduno al mondo di giovani cineasti, che fino al 20 luglio fa tappa, per la prima volta, nella città di Vasto. Anche durante la

Gli Amici di don Bosco si vedono al "Paradise Beach"!

riceviamo e pubblichiamo
INCONTRO CONVIVIALE DALL’ASSOCIAZIONE “AMICI DI DON BOSCO” : GLI ANZIANI MAESTRI DI VITA
L’associazione ricreativa “Amici di Don Bosco” in Vasto, Giovedì 12 Luglio 2018 alle ore 20:00 si è riunita con i soci, il direttivo ed il presidente, presso la pizzeria Paradise Beach

"Briganti": lunedì spettacolo a Vasto

riceviamo e pubblichiamo
L'Associazione culturale SMOLAB dell'attore/regista Giampiero Mancini presenta lo spettacolo teatrale dal titolo "BRIGANTI" in collaborazione con l'accademia musicale di Vasto Music Player Academy.
Lunedi 16 Luglio ore 21 presso il Teatro Figlie della Croce in Via Madonna dell'Asilo,13 a Vasto

sabato 14 luglio 2018

Pensionati: UNA GIORNATA INDIMENTICABILE TRASCORSA AD ACQUALAND



UNA GIORNATA INDIMENTICABILE TRASCORSA AD ACQUALAND DALL’ASSOCIAZIONE “AMICI DEGLI ANZIANI” E DA ALTRI PENSIONATI
“Da diversi anni, grazie alla sensibilità dell’Amministrazione comunale, in particolare

Speciale Costa Vastese: (6) LEBBA uno dei tratti meno conosciuti




di Lino Spadaccini

Dopo aver osservato il primo tratto di litorale dall’alto del promontorio di Punta Penna, è arrivato il momento di scendere e vivere da vicino la bellezza della costa.
Riprendendo la strada in direzione della Grotta del Saraceno, superato il ponte della Lebba, si svolta subito a sinistra. Percorrendo lo stretto sentiero, facendosi largo tra la folta vegetazione, dopo una ventina di metri si giunge alla foce del torrente Lebba.
Anche lo storico Luigi Marchesani, nella sua

Al mare un secolo fa: quando si scendeva con i muli ed era proibito spogliarsi!

Un tuffo nel passato alla Marina tra il "Corvo Nero", il Nettuno e la Sirena. 
 di GIUSEPPE CATANIA 
Archivio Ida Candeloro
 Ai primi del secolo scorso, la Marina di Vasto accoglieva già un turismo, che oggi definiamo “di massa”, di più modeste proporzioni. Perché, nonostante la carenza di mezzi di trasporto, ci si muoveva e come.
Meta preferita la spiaggia, con il suo arenile di sabbia dorata e finissima dove c’era qualche locanda per il ristoro dei passeggeri che facevano capo alla stazione ferroviaria, i cui lavori erano iniziati a marzo del 1900. Si andava alla marina caricando brande, materassi, batterie da cucina e provviste su di un carro trainato da un mulo, compresa una buona scorta di legna indispensabile per la cottura dei cibi.
Si partiva all’alba per transitare inosservati lungo la strada che dalla città alta scende verso la marina, anche perché a quell’ora la gente dormiva saporitamente. L’alloggio per la giornata (o le giornate) al mare era una stanza di “masseria” che i contadini avevano sotto la ferrovia adriatica in mezzo ai terreni coltivati. Si improvvisavano albergatori, industriandosi ad affittare durante la stagione estiva obbligandosi a fornire ai villeggianti pomodori e peperoni freschi tratti dagli orti.
Archivio Ida Candeloro

Al mare si andava con il costume da bagno addosso, variopinto, adornato di pizzi e ricami per le donne che ricoprivano interamente il corpo. Infatti, come ricordano le cronache dell’epoca, a seguito di una drastica disposizione contenuta nell’articolo 87 della Legge di pubblica sicurezza e 98 del Regolamento, già dal 1888 era assolutamente proibito andare in spiaggia senza indossare la “camicia” e le prescritte “mutande da bagno”.
Il costume delle signore consisteva in una “grande blusa di flanella a righe stretta alla vita con cinture e calzoni a sbruffi di un colore”. Per le signorine, invece, “stoffa bianca guarnita con galloni ed empiècement d’altra tinta”.

Agli inizi degli anni Venti, alla Marina di Vasto oltre all’Albergo Vittoria di proprietà di Augusto Lubrani, che era situato al cospetto della vecchia stazione ferroviaria ed al ristorante Corvo Nero in riva al mare, famoso per il brodetto di pesce alla Vastese, c’era l’Albergo Nettuno.

In stile liberty, come la maggior parte dei villini sorti nella località balneare, era dotato di uno spazioso loggiato dove si svolgevano in estate banchetti e feste danzanti.

L’amministrazione comunale, per la stagione turistica 1933, allo scopo di favorire il flusso dei villeggianti, non applicò la tassa di soggiorno.

L’albergo ristorante Nettuno, tuttora esistente all’inizio dia via Dalmazia, era di proprietà di Michele Molino e costituiva la meta preferita dei turisti che giungevano a Vasto in treno o in corriera.

Archivio Ida Candeloro

Più in là, verso la zona frastagliata dalla scogliera, il 9 luglio del 1930 era stata inaugurata la Colonia Marina con la benedizione impartita dal parroco della chiesa di Maria Stella Maris, posta sul lungomare “limitato ad oriente da una balconata con vasi e fiori e alberato con piantagioni di pini e oleandri”. La vacanza a Vasto marina era tranquilla, senza il frastuono di oggi.


I più facoltosi si recavano allo stabilimento balneare La Sirena, costruito su palafitte in legno ih mezzo al mare, con le cabine direttamente a contatto con l'acqua mediante una botola che si apriva dal pavimento munita di scala. Ancorati qui "si prendeva" il bagno. Prima del crepuscolo, lungo la strada ferrata transitava la famosa "Valigia delle Indie", il treno transcontinentale che collegava Calais- Bombay, al passaggio del quale si regolava l'orologio per predisporsi al rientro. La giornata trascorreva nella beata contemplazione della natura, nella quiete assoluta turbata solo dai gridolini con cui le giovinette accompagnavano il gioco con i cerchietti, mentre sulla barca di salvataggio l'anziano e vigile bagnino esortava i più ardimentosi a non spingersi al largo oltre la prima "sottile".
A sera s'udiva l'eco delle corde delle chitarre e dei mandolini che i barbieri di Vasto, trasformati in provetti musici, pizzicavano al tenue bagliore del plenilunio risplendente, come una argentea colata, sulle onde del placido mare Adriatico.

Giuseppe Catania

venerdì 13 luglio 2018

Speciale Costa Vastese: (5) il PROMONTORIO DI PUNTA PENNA ricco di storia







Dal Porto a Lebba, un suggestivo tratto conosciuto da pochi


di Lino Spadaccini

Una breve sosta sul promontorio di Punta Penna, all’altezza dell’antica Torre di avvistamento,uno delle 366 che il viceré di Napoli fece costruire fra il 1563 e il 1568 per porre un freno alle scorrerie dei turchi, è l’ideale per avere una bella visuale su tutto il Porto.

40 foto >>>

NUOVI SERVIZI PRESSO LA FONDAZIONE PADRE ALBERTO MILENO ONLUS




riceviamo e pubblichiamo
NUOVI SERVIZI PRESSO LA FONDAZIONE PADRE ALBERTO MILENO ONLUS
Attivata una nuova piscina riabilitativa e servizi di gnatologia e posturologia
Si amplia l’offerta di servizi proposta dalla Fondazione Padre Alberto Mileno Onlus di Vasto Marina,

Bicentenario: PRESENTATO A VASTO IL VOLUME DEDICATO A FILIPPO PALIZZI


COMUNICATO STAMPA
PRESENTATO A VASTO IL VOLUME DEDICATO A FILIPPO PALIZZI
Presentato ieri il prestigioso volume Filippo Palizzi, la Natura e le Arti a cura di Lucia Arbace, di 324 pagine interamente a colori, edito da Rocco Carabba nella collana Documenti, testimonianze, immagini diretto dal Prof. Gianni Oliva.
In prima fila, tra il folto pubblico accorso per l’evento, la maggior parte dei contributori tra cui Maria Antonietta Picone Petrusa e Andrea Zanella.
Il volume, che affianca la più grande mostra retrospettiva mai dedicata a Filippo Palizzi (aperta fino al 30 settembre in Palazzo

Sala Rossetti loggia Amblingh: i trabocchi di Di Cicco fino al 19 luglio

Anche quest'anno Francesco Di Cicco ha allestito la sua Mostra personale di sculture in legno alla Saletta d'arte 'Rossetti', sulla panoramica Loggia Amblingh al centro di Vasto, dedicata ai "Trabocchi", antichi marchingegni per pescare.

L'esposizione ogni anno si arricchisce di nuovi preziosi pezzi, dell'abile artista vastese. La Mostra molto apprezzata, sicuramente riscuoterà grande successo, visto l'interesse del pubblico nelle passate edizioni.



M5S: "Gli strani esiti delle gare per il taglio dell’erba"

Dal M5S riceviamo e pubblichiamo
Gli strani esiti delle gare per il taglio dell’erba 
Come preannunciato dall’Assessore Barisano in Consiglio Comunale, il progetto di taglio dell’erba è stato suddiviso in 3 lotti corrispondenti a 3 zone della città, equivalenti per estensione ed importo a

Il Recinto di Michea: serata di Beneficenza "Medievalia", con concerto e degustazioni

MEDIEVALIA nasce con l'obiettivo di raccogliere fondi per migliorare le attività della fattoria.
Il menù degustazione prevede:

Consulta Giovanile: sabato 14 "Dal Basso Fest"

COMUNICATO STAMPA
IL 14 LUGLIO LA SECONDA EDIZIONE DI “DAL BASSO FEST”
Kast, Fabio Celenza, Nicola Mirolli, Nosoyo, Elizabete Balcus e Giacomo Toni si alterneranno sul palco della Villa Comunale

Consiglio Comunale: ecco l'OdG del 20 luglio

COMUNICATO STAMPA
La prossima settimana torna a riunirsi il Consiglio Comunale. A darne notizia è il Presidente Mauro Del Piano. L'assise civica si terrà in seduta di prima convocazione giovedì 19 luglio alle 9 ed in seconda convocazione venerdì 20 luglio sempre alle 9.
Questi gli argomenti in trattazione:

"Sento che mi vuoi", nuovo album per Miry, con un brano del nostro Leano Di Giacomo

Sento che mi vuoi,nuovo album per Miry
Miry è una promessa della musica leggera italiana, sin da piccola Marianna ( all’anagrafe di Caserta)

Sabato 14 luglio 2018 seminario dentistico all'Associazione San Paolo.

Sabato 14 luglio 2018 seminario dentistico all'Associazione San Paolo.

giovedì 12 luglio 2018

Le carte della Famiglia Rossetti: da Vancouver (Canada) a Vasto


Comunicato stampa, 12 luglio 2018
Le carte della Famiglia Rossetti: da Vancouver (Canada) a Vasto
Il Centro Europeo di Studi Rossettiani, insieme all’Università d’Annunzio nell’ambito del Dottorato

Speciale Costa Vastese: (4) l'incantevole PUNTA PENNA, la più gettonata spiaggia "libera" d'Abruzzo

Questa è la zona della riserva di Punta Aderci di maggior interesse naturalistico



di Lino Spadaccini


Anno dopo anno la spiaggia di Punta Penna ha un costante incremento di presenze, soprattutto giovanile.
Due i punti di accesso alla spiaggia: dalla zona industriale, attraverso una comoda scalinata,oppure seguendo la strada per il Porto.
La splendida spiaggia di sabbia dorata, si estende dal braccio nord del Porto di Punta Penna fino alla
70 foto >>>