mercoledì 31 marzo 2021

Dolci pasquali: lu Cavalle, la Pupe e lu Core



Da http://www.vastospa.it/, la biblioteca di noi vastesi di Michele Spatocco

I dolci di Pasqua

Mostaccioli o susamille (Mustacciule)
in pasta nera. Sono tipici del periodo pasquale
ma vanno affermandosi sempre di più durante tutto l'anno.
Nel periodo pasquale, la pasta nera viene
utilizzata per fare, forme grandi o giganti di
Pupe (Pîpe), per bambine
Cavalli (Cavèlle), per bambini
Cuori (Cure), per adulti e innamorati in genere

Lo spessore deve essere di circa 10/14 mm
Ingredienti:
1 Kg di farina di grano doppio zero;
• 4 uova;
300 g di mandorle abbrustolite tritate;
300 g miele (sciogliere a bagno maria);
300 g di zucchero;
30 g ammoniaca in polvere in bustina (lievitante);
• 1/2 bicchiere di olio di oliva;
• scorza di limone grattuggiata (a piacere);
• cannella macinata (un pizzico).
varianti:
• aggiunta di liquore dolce;
• tazzina di caffè.
• 1 etto di surrogato di cioccolato sciolto (con due cucchiai di olio o burro) a bagno maria, va utilizzato alla fine dopo la cottura.
Preparazione:
Formare con la farina un cerchio all'interno del quale mettere i vari ingredienti e impastare, facendo amalgamare bene fino ad ottenere un composto duro. Si procede poi ad allargare l'impasto (lo spessore deve essere di circa 7/8 mm.), fare piccole porzioni e ogni porzione tagliare a piccoli rombi oppure usare formine di varie forme, a piacere. Procedere alla cottura con forno a 180/200 gradi per circa 20 minuti.
A cottura avvenuta far raffreddare i dolci per poi spennellarci sopra il surrogato di cioccolato. Dopo una buona mezz'ora i dolci sono pronti per essere gustati.
Possono essere conservati per più di un mese in ambiente asciutto.
ricetta di Carmela Forte - Vasto - 29/07/2004

Nessun commento: