domenica 21 gennaio 2018

Al posto della Zona Industriale, un megavillaggio turistico a Punta Penna con migliaia di mini appartamenti ?

Al posto della Zona Industriale, un megavillaggio turistico a Punta Penna con migliaia di mini appartamenti ?
E’ scoppiata l’ennesima polemica sull’insediamento di nuove aziende nell’area industriale di Punta Penna.
Gli ecologisti di Punta Aderci fanno finta di dimenticarsi che quella “per legge” è un’area industriale e “per legge” è destinata alle imprese.
Se si vuole cambiare la destinazione d’uso, bisogna individuare un’altra area (nel nostro comune o altrove) e indirizzare lì le nuove iniziative. Inoltre bisogna incoraggiare le industrie che ora operano a ridosso della Riserva a “delocalizzare” nella nuova area le loro aziende.
Ma “delocalizzare” significa costruire di sana pianta un nuovo stabilimento.
Anni fa dicevo ad un simpatico amico (ecologista di Punta Aderci) che si poteva proporre uno scambio per coprire le ingenti spese di trasferimento dell’attività: trasformare la zona industriale in area edificabile ad alto indice di fabbricabilità e dare la possibilità agli imprenditori di costruire eleganti palazzi vista mare e vista Riserva con mini appartamenti da destinare ai turisti.
Se sul piatto della bilancia non si mette qualcosa di appetibile non si può impostare nessuna trattativa con gli Industriali !
Se la politica vuole risolvere il problema trovi una soluzione! 
NDA

2 commenti:

Orlando Palmer ha detto...

Egregio direttore lei ha ragione quando riflette sull'importanza di un'area industriale, le industrie installate nell'area industriale devono essere eco compatibili? noi pensiamo di si anche perchè è confinante con la riserva di Punta aderci di cui ne parla spesso la stampa nazionale come un'eccellenza della costa adriatica .
I Vastesi chiedono lavoro tenendo presente l'ambiente che crea lavoro per il turismo , es.villaggio turistico Grotta del saraceno .
I Vastesi vogliono un porto che si sviluppi ; la notizia della ferroviaria che va sul porto va nella direzione giusta,riduzione dei mezzi di trasporti pesanti nell'area industriale . Noi vogliamo uno sviluppo eco sostenibile. Alle aziende vanno riconosciuti i diritti ma devono assolvere anche ai doveri. E le leggi a salvaguardia dell'ambiente. Grazie la sua disponibilità . Orlando Palmer

Giuseppe Franco Pollutri ha detto...

Un ... mega villaggio turistico! Pure? Povera spiaggia di Punta Penna!povera Punta d'Erce!
Cos'altro?