domenica 18 giugno 2017

MULTE SALATISSIME: AUMENTA LA "FUGA" DAL CENTRO STORICO

Oltre 100 euro per il tempo di un caffè. Il Centro in lenta agonia: divieti e pesanti multe puniscono il commercio

 di Giuseppe Catania

Non è la prima volta che ci occupiamo  della lenta agonia lei centro storico della Città dove gli esercenti vanno scomparendo nella impossibilità di  esercitare correttamente la loro attività anche per colpa dei divieti di sosta e delle pesanti multe. Come accade a piazza Caprioli dove se un
automilista sosta per prendere un caffè, automaticamente si trova la multa sul tergicristallo, oltre 100 euro! Qui c'è un cartello di divieto di sosta 0-24, cioè impossibile sostare!
Anche se per la stragrande parte del giorno non c'è anima viva in quella zona! Con questo sistema 1'amministrazione comunale è intenzionata a garantire le casse comunali a danno dei cittadini che ne fanno le spese!  Ed i vigili si mostrano particolarmente solleciti.
Il problema più importante riguarda la "fuga" dal centro storico perchè i cittadini per evitare di incappare in assurde contravvenzioni, evitano di venire in Centro e si rivolgono altrove.
Una situazione che l'amministrazione comunale mostra di non considerare, contribuendo in tal modo ad aggravare il commercio locale già in crisi.
Basta dare uno sguardo intorno per rendersi conto che il centro storico di Vasto  va sempre più, sistematicamente, desertificandosi.
E questo i nostri amministratori dovrebbero comprenderlo evitando divieti,  spesso assurdi e non funzionali a niente, che impoveriscono l'economia locale incentivando la fuga della clientela dal centro storico.
GIUSEPPE CATANIA

2 commenti:

Unknown ha detto...

Giusto...se ce il divieto deve essere rispettato e comunque si parla di centro storico e ci si va a piedi...

fernando salvatorelli ha detto...

e se voglio portare mia madre che ha 94 anni e farle rivedere i luoghi della sua infanzia come faccio?