sabato 10 febbraio 2018

Filippo Laccetti, ingegnere, critico d'arte ed anche drammaturgo

FILIPPO LACCETTI (da vastospa)
di GIUSEPPE CATANIA

Poche le notizie su Filippo Laccetti, discendente da antica e nobile famiglia  di Vasto.
Ingegnere, architetto, iniziò la professione a Napoli lavorando al restauro del Teatro "La Fenice".
Assurto subito a fama, collaborò con la rivista "Napoli Nobilissima", distinguendosi per i pregevoli suoi interventi di critica d'arte.
Vinse il concorso per Direttore dell'Ufficio Tecnico del Comune di Trento, progettando e dirigendo importanti opere pubbliche, tra cui il “Palazzo Scolastico” di quel Comune.

 Di sentimenti di vibrante italianità, dovette trasferirsi a Roma, per sfuggire alle persecuzioni della polizia austriaca, prima dell'inizio
della Prima Guerra Mondiale.
Un noto volume di Laccetti  a livello
nazionale, pubblicato da Hoepli 1915 
 Nella capitale esercita la sua professione con profitto e considerazione generale. A 60 anni venne colpito da paralisi e il 6 gennaio 1929 cessò di vivere.

 Numerose le pubblicazioni ed i saggi, riportati sotto.

 Per il Teatro "La Fenice" di Napoli - relazione storico - tecnico - economica seguita dai giudizi della Stampa sul restauro compiuto" (1898).
Lo stile romanico - pugliese (1898).
 "La medievale basilica di Casamari" (1899).
"Per il restauro de lo acquedotto de la città di Vasto" ( 1899) con allegata: memoria epilogativa de i travagli fatti e de la spesa erogata nel 1819 per la sistemazione de la pubblica fontana al Vasto (estratta da i manoscritti che si comprovano ne lo archivio de i Conti Mayo del Vasto.
"Le relazioni commerciali fra Vasto e Venezia" ( 1901 ). "Esame sommario del Bollettino Statistico Napoletano per l'anno 1901 e suggerimenti per il maggior sviluppo del
bollettino successivo 1902." (1901).
"Pel campanile di San Marco" (1902). "Studi e proposte per riparare e sistemare il Cimitero di Vasto - Saggi di critica sanitaria - estratto dal giornale locale L'Istonio 26/27 luglio 1903".
"La certosa di Pavia" 1902.
"Relazione della Società degli Ingegneri Architetti ed Industriali a Napoli nella tornata ordinaria del luglio 1903.
"L'Arco trionfale Aragonese in Napoli descrizione esame stilistico - profilo storico - suo deperimento e restauro" (1904).
"Memorie d'arte vastese" (1905).
"Memorie tecniche" ( 1906).
"Memorie d'arte" (1907).
 "La pittura a Venezia (1909).
 "Francesco d'Assisi" (1913).
"Fognatura biologica - Manuale Hoepli 1915.

 Giuseppe Catania










Nessun commento: